stretto pride messina 2022

“Un mare di pace” per le strade di Messina: lo Stretto Pride 2022 in 30 FOTO

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Un fiume arcobaleno si è riversato per le strade di Messina, ieri, 23 luglio, in occasione dello Stretto Pride 2022. Una parata di colori, musica e balli, ma soprattutto tanta allegria e la voglia di far sentire la propria voce, rivendicare i propri diritti, il diritto di tutti ad essere sé stessi e ad aver riconosciute quelle tutele e quelle possibilità garantite dalla Costituzione. Vi raccontiamo la giornata in 30 (e più) foto.

Grande partecipazione per lo Stretto Pride 2022 che nella giornata di ieri ha animato la città dello Stretto. Non una festa, come ci ha detto più volte nei giorni scorsi il presidente di Arcigay, Rosario Duca, ma un momento di rivendicazione. «Sarà una festa – aveva affermato in questa intervista doppia – quando nessuno, nessuno, avrà più bisogno di rivendicare un diritto». A promuovere la manifestazione, Arcigay Messina Makwan e OMD, col patrocinio di Comune e Città Metropolitana. Presenti anche i membri di Liberazione Queer+ e di tantissime altre associazioni attive a Messina per la promozione dei diritti. Dal palco, Rosario Duca: «Noi oggi abbiamo voluto lanciare un messaggio. Oggi la politica deve ascoltare le rivendicazioni della piazza, degli LGBTQ+ e dei diversamente abili. Siamo un popolo libero e la nostra libertà non ce la toglieranno mai». Madrina dell’evento Doretta Drag Queen.

Hanno partecipato alla manifestazione, tra gli altri, l’assessore alle Pari Opportunità, Liana Cannata, il vicesindaco Francesco Gallo, la consigliera comunale del Pd, Antonella Russo, l’ex consigliera del M5S Cristina Cannistrà, il deputato regionale Antonio De Luca (M5S), l’ex sindaco Renato Accorinti, Ivana Risitano e Federico Alagna di Cambiamo Messina dal Basso, Palmira Mancuso di più Europa, Domenico Siracusano di Articolo Uno, il candidato sindaco alle amministrative del 12 giugno 2022, Gino Sturniolo. Presenti anche gli studenti di superiori e università, tantissimi giovani e giovanissimi.

+30

(857)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.