Turisti cinesi vaganti: cercano opere d’arte ma trovano Accorinti

cinesi_ComuneE’ accaduto questa mattina: un gruppo di turisti cinesi, in cerca del Museo Regionale, ha sbagliato strada e si è ritrovato al Municipio.

Certo, fossero arrivati qualche settimana fa, avrebbero potuto ammirare “scene  pittoresche” come l’occupazione dei morosi incolpevoli o l’attacco al Sindaco da parte degli ambulanti abusivi della Zona sud, o ancora l’uomo che, armato di bastone, voleva farsi sentire da Accorinti, oggi, invece, si sono dovuti accontentare di una improvvisata guida turistica: il consigliere comunale Pio Amadeo, che ha spiegato loro l’equivoco.

La piccola “delegazione” di cinesi, in compenso, ha potuto conoscere il celeberrimo sindaco Renato Accorinti, noto per il suo spirito pacifista, i piedi scalzi, e l’inseparabile maglietta “Free Tibet”.

E pensare  che questa confusione e “imbarazzo” si sarebbe potuto evitare se soltanto ad accogliere i turisti ci fossero delle guide, o anche solo delle chiare indicazioni che avrebbero potuto definire, in maniera inequivocabile, il luogo in cui si trova il Museo.

Il Comune ospita “mostri sacri” di politica locale, certo, ma opere d’arte, quelle proprio no.

(565)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *