Triglie morte nella fontana, burla o atto intimidatorio?

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Ennesimo atto di inciviltà in pieno centro cittadino. Ieri sera ignoti hanno collocato all’interno della fontana dei Cavallucci, recentemente restaurata da “Puli-AMO Messina”, tre pesci morte. A denunciare l’accaduto è Christian Mangano, rappresentante dell’associazione che da mesi ha adottato decine di spazi verdi e monumenti della città.

“Un gesto vile, increscioso, deplorevole, irrispettoso per l’intero mondo animale – precisa Mangano – . Chi ci sia dietro quest’atto ignobile e quale sia il messaggio nascosto, non ci è dato sapere. Ci auguriamo che questa sia soltanto una ragazzata e che dietro non vi sia un atto intimidatorio o minatorio nei confronti dei volontari”.

La  fontana dei Cavallucci è stata recentemente restituita alla collettività dopo che i volontari di Puli-AMO Messina hanno dissotterato la grande vasca settecentesca, dotandola inoltre di un motorino idraulico ad energia solare.

 

 

(165)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.