assunzioni atm

Trasporti Messina. Atm: assunti 26 nuovi autisti

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Prosegue il ciclo di assunzioni di Atm S.p.A. Ieri, l’azienda ha dato il benvenuto a 26 nuovi operatori di esercizio under 30, in attesa dell’arrivo di ulteriori 5 unità. Già nelle scorse settimane 19 giovani autisti erano stati chiamati a prestare servizio. La firma del contratto è avvenuta alla presenza del Presidente di Atm Giuseppe Campagna, dei Consiglieri di Amministrazione Salvatore Ingegneri e Loredana Pagano e dei Coordinatori di esercizio Santino Trimarchi e Leopoldo Gregorio.

«È sempre motivo di orgoglio dare alla Città notizie positive come queste – ha dichiarato il Presidente di Atm Campagna –, soprattutto quando si parla di assunzioni a tempo indeterminato, che garantiscono un futuro a Messina a decine e decine di giovani, i quali certamente hanno voglia di lavorare e dimostrare il loro impegno in un contesto che negli ultimi anni ha riservato loro sempre meno opportunità. Atm conferma ancora una volta la sua ambizione e la sua determinazione nell’implementare la qualità dei servizi con investimenti importanti ed a lungo termine, soprattutto sul capitale umano aziendale».

«È un piacere dare il benvenuto ai giovani autisti che si uniranno alla squadra di ATM – ha detto il Consigliere di Amministrazione Salvatore Ingegneri –, soprattutto in un periodo non facile come questo dal punto di vista sociale ed economico. L’impegno quotidiano profuso per il rilancio del TPL a Messina e per l’implementazione dei servizi offerti viene ripagato anche e soprattutto in momenti come questi».

Intanto, l’Azienda Trasporti Messina ha annunciato che l’ipotesi di accordo di secondo livello tra ATM e sindacati sulle prestazioni aziendali e la produttività è stato approvato nel referendum organizzato tra i dipendenti con il 66% dei voti favorevoli. «Un altro importante risultato – ha commentato Giuseppe Campagna – è stato raggiunto dal Consiglio di Amministrazione dell’Azienda Trasporti Messina S.p.A. e dalle Organizzazioni Sindacali che, aldilà della normale e necessaria dialettica, hanno trovato la sintesi in un testo il cui apprezzamento trova conforto nei numeri. Il 66,36% ha votato , il 33,33% ha votato No ed una sola scheda bianca. Anche la partecipazione alla consultazione, pari al 70,17%, denuncia la voglia dei lavoratori di essere partecipi al nuovo corso del TPL a Messina».

(168)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.