Torrente Bisconte – Catarratti. Cacciotto: “Subito bonifica e messa in sicurezza”

torrente Bisconte-Catarratti2Alessandro Cacciotto, consigliere della terza circoscrizione, esprime soddisfazione per quella che sembrerebbe la strada giusta per la copertura del torrente Bisconte – Catarratti: “La possibilità per un intero villaggio di dare una svolta alla propria esistenza. In questo senso certamente meriti vanno riconosciuti all’attuale Amministrazione, nella persona soprattutto dell’Assessore De Cola”.

“Tuttavia – scrive – , in attesa e nella speranza della copertura, i residenti che con le loro abitazioni si affacciano sul letto del torrente, sono costretti a convivere giornalmente con i soliti problemi che ormai non fanno più notizia, sperando sempre che non accada nulla, altrimenti le notizie ci sarebbero e come”.

“Se in estate il problema del torrente è quello della sporcizia – spiega Cacciotto -, con detriti, suppellettili, erbacce ed arbusti che incrementano il proliferarsi di insetti e non solo, con l’arrivo delle piogge il problema si sposta su ambiti di protezione civile. Già, il letto del torrente Bisconte – Catarratti è ampiamente ostruito dalla presenza di suppellettili di ogni tipo, vegetazione incolta che ormai renderebbe difficoltoso lo scorrere dell’acqua”.

“Pertanto – sottolinea -, in attesa che il sogno copertura diventi realtà, non si può certamente rimanere con le mani in mano; è necessario intervenire urgentemente per bonificare il letto del torrente, risagomare l’alveo del torrente e dunque metterlo in sicurezza”.

“Sono interventi urgenti ed indifferibili – conclude Alessandro Cacciotto – non solo per dare decoro e dignità ai residenti, quanto soprattutto per garantire loro parametri sufficienti di sicurezza. La stagione delle piogge è alle porte, non c’è da perdere tempo”.

 

Per questi motivi, il consigliere della Terza circoscrizione, Alessandro Cacciotto, chiede all’Amministrazione di “attivarsi con urgenza al fine di bonificare il torrente Bisconte – Catarratti e metterlo in sicurezza”.

 

(207)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *