Messina. Topi e blatte in casa: l’allarme dei cittadini di Fondo De Pasquale

Topi, insetti e lucertole in casa: è emergenza nelle abitazioni attorno a Fondo De Pasquale di Giostra, a Messina. A segnalare la grave situazione sono stati i cittadini, che hanno da tempo fatto richiesta di intervento al Comune, area Servizi al Cittadino, ma senza avere risposta.

A Fondo De Pasquale le baracche sono state buttate giù (quasi totalmente) da anni ormai e l’area è recintata, ma i complessi che ricadono al limite della barriera sono soggetti all’incuria e abbandono di questa grossa area. L’erba, infatti, supera il metro di altezza, coprendo quasi totalmente le finestre del piano rialzato.

Il problema, però, non è la “giungla” che cresce indisturbata in tutta l’area, ma le colonie di insetti, lucertole e ratti che qui hanno trovato il posto perfetto per vivere, iniziando anche a far visita alle famiglie che abitano la palazzina.

«Ci sentiamo abbandonati – dichiarano i cittadini – abbiamo fatto richiesta di intervento al Comune, ma nessuno è mai venuto a risolvere la situazione. I primi topi sono entrati in casa a dicembre e da quel momento abbiamo paura anche di aprire le finestre».

Finalmente, però, qualcosa sembra muoversi, il Presidente di Circoscrizione Ivan Cutè e il Consigliere Franco Laimo hanno appena inviato un sollecito al dirigente del Dipartimento Sanità, Ufficio Disinfestazione, Romolo Dell’Acqua e all’assessore al Pronto Intervento Massimiliano Minutoli, per chiedere un’urgente derattizzazione a Fondo De Pasquale.

(286)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *