kit per la raccolta differenziata a messina

TARI 2023 a Messina, online il bando per le agevolazioni o l’esenzione: come fare domanda

Pubblicato il alle

4' min di lettura

Il Comune di Messina ha pubblicato il bando per le riduzioni o l’esenzione della TARI 2023: le domande potranno essere presentate sia online che di persona. Vediamo quali sono i requisiti per fare domanda, la modulistica necessaria e come ottenere le agevolazioni previste dal Regolamento sulla tassa sui rifiuti.

Bando esenzioni e agevolazioni TARI 2023 a Messina: come funziona

Le agevolazioni previste dal Regolamento comunale di Messina per la gestione della TARI aggiornato nel 2023 prevede agevolazioni per i nuclei familiari con reddito ISEE fino a 13.500,00 euro e per i contribuenti ultrasettantenni con invalidità del 100% che siano unici componenti del nucleo familiare.

Chi ne ha diritto: i requisiti

Il “Regolamento per la gestione della TARI” prevede due categorie di contribuenti che hanno diritto alle agevolazioni per la Tassa sui Rifiuti a Messina:

  • fattispecie A) I contribuenti con un reddito ISEE del nucleo familiare, fino a 13.500,00 euro. In tal senso verrà stilata una graduatoria redatta, tenendo presente che:
    • i contribuenti utilmente collocati in graduatoria fino al numero 500 godranno di una esenzione totale del tributo;
    • i contribuenti utilmente collocati in graduatoria dal n° 501 al n° 1.000 saranno esentati dal pagamenti di 2 rate del tributo;
    • i contribuenti utilmente collocati in graduatoria dal n° 1.001 fino ad esaurimento della somma disponibile saranno esentati dal pagamento di una rata del tributo.

Le graduatorie per la fattispecie “A” saranno formulate, sino alla concorrenza dei fondi pari a 564.000,00 euro in ordine crescente di reddito ISEE e avrà la precedenza il nucleo familiare in cui è presente il maggior numero di componenti; in caso di ulteriore parità avrà la precedenza l’intestatario dello stato di famiglia di età più elevata.

  • fattispecie B) sono esentati dal tributo, fino alla concorrenza dell’importo previsto dalla succitata percentuale, i contribuenti ultrasettantenni, unico componente del nucleo familiare, con invalidità del 100% e con un ISEE fino a 13.500,00 euro. In tal senso verrà redatta una graduatoria in ordine crescente di ISEE. A parità di reddito ISEE avrà la precedenza il contribuente più anziano.

All’istanza per l’ottenimento delle agevolazioni o esenzioni TARi occorre allegare i seguenti documenti:

  • documento di identità in corso di validità;
  • codice fiscale;
  • Attestazione ISEE anno 2023*;
  • verbale della Commissione Medica attestante l’invalidità civile del 100% (per i partecipanti alla graduatoria B).

*Aggiornamento dopo comunicato stampa del Comune giorno 9 ottobre alle ore 12.18: «Si rettifica l’avviso pubblico approvato con la determina n.8002 del 03/10/2023, precisando che la data dell’attestazione ISEE da allegare all’istanza di concessione dell’esenzione Tari deve essere il 2023«.

Come fare domanda per le agevolazioni sulla Tari a Messina

Per entrambe le categorie di contribuenti (“A” e “B”) è possibile presentare domanda per le agevolazioni sulla TARI di Messina in modalità telematica oppure recandosi presso l’ufficio competente.

Nello specifico:

  • online – per fare domanda online occorre collegarsi alla piattaforma messa a disposizione dal Comune di Messina, che sarà attiva a partire dal 10 ottobre 2023 a questo link. Una volta collegato, l’utente dovrà cliccare sulla sezione “Esenzione-Riduzione” e seguire la procedura;
  • di persona – per presentare domanda di persona occorre compilare l’apposito modulo che può essere scaricato a questo link oppure ritirato presso le sedi delle circoscrizioni o preso la sede del front office Politiche sociali situato in piazza della Repubblica “Palazzo satellite” e inviandolo con una delle seguenti modalità:
    • tramite raccomandata all’indirizzo Comune di Messina ufficio Protocollo piazza Unione Europea ( sulla busta bisogna scrivere “ ESENZIONE/RIDUZIONE DEL PAGAMENTO DELLA TARI ANNO 2023”)
    • oppure, presentandolo brevi manu presso la sede del front office del servizio Politiche Sociali sito in piazza della Repubblica Palazzo satellite;
    • oppure, tramite PEC all’indirizzo protocollo@pec.comune.messina.it con oggetto: “ESENZIONE/RIDUZIONE DEL PAGAMENTO DELLA TARI ANNO 2023.

Maggiori informazioni e la modulistica per richiedere le agevolazioni sulla tassa sui rifiuti a Messina sono disponibili a questo link.

(18481)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. In realtà nel bando si legge che la procedura è attiva dal 6/10 fino al 10/10.
    C’è da dire che attualmente nell’area riservata non appare nessuna sezione intitolata “ESENZIONE-RIDUZIONE” come invece si legge nel bando.
    Che fare?

  2. Peccato che il servizio Online non sia funzionante….Accedendo e cliccando su Riduzioni/Esenzioni esce scritto FUNZIONE IN IMPLEMENTAZIONE

error: Contenuto protetto.