Sport, salute e beneficenza: il 18 dicembre a Messina la “Triangolare della vaccinazione”

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Un torneo di calcio, una raccolta di giocattoli e un aperitivo solidale: questo, in estrema sintesi, il programma della “Triangolare della vaccinazione” che si svolgerà domenica 18 dicembre tra l’Istituto di Cristo Re e il Centro sportivo Fair Play. L’iniziativa è organizzata dall’ASP di Messina, dall’Ufficio per l’Emergenza Covid-19. L’evento benefico è condotto in sinergia con Terrà di Gesù Onlus. Tutti i dettagli.

A spiegare le ragioni dell’iniziativa è il Commissario Albero Firenze: «Il caro prezzi dovuto all’inflazione – dice –, l’aumento delle bollette e l’aggravarsi del problema occupazionale durante la pandemia, ha eroso sempre di più la capacità di acquisto delle famiglie messinesi, causando, in alcuni casi, il crollo della loro situazione economica. Molte di queste persone sono state difatti, costrette spesso a ricorrere alla mensa dei poveri per il pranzo o la cena. Come Ufficio Covid 19 di Messina abbiamo deciso di organizzare una raccolta fondi e di giocattoli nuovi per beneficenza e dare così il nostro contributo in questo difficile momento, non dimenticando sempre di promuovere la vaccinazione».

Il programma dell’evento di domenica 18 dicembre prevede, quindi:

  • 1° Triangolare della Vaccinazione – alle ore 10.00 al Centro Sportivo Fair play (viale Principe Umberto 89, Messina) si svolgerà il torneo di calcio a 7 che vedrà scendere in campo 3 formazioni rappresentative degli Uffici Commissariali dell’Emergenza Covid-19 di Messina, Palermo e Catania. All’interno della struttura sportiva sarà allestita anche un’area con un’unità vaccinale per chiunque voglia sottoporsi alle vaccinazioni anti Covid-19 o antinfluenzale. Inoltre, in concomitanza con le gare è prevista anche una raccolta di giocattoli nuovi da destinare ai bambini meno fortunati;
  • Aperitivo solidale – alle ore 17.00 all’istituto Antoniano Cristo Re è prevista una raccolta fondi ideata dal personale Asp e dell’emergenza Covid per la mensa del Povero di Cristo Re, che quotidianamente a pranzo produce intorno a 150 pasti completi. All’iniziativa parteciperanno il Commissario per l’emergenza Covid di Messina e numerose autorità sanitarie, politiche e religiose.

(45)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.