Spettacoli dal vivo nelle periferie di Messina: online l’avviso pubblico. Come partecipare

Pubblicato il alle

5' min di lettura

Online l’avviso pubblico del Comune di Messina per l’organizzazione di spettacoli dal vivo di teatro, musica, danza e circo contemporaneo, da realizzarsi nelle periferie della città. L’obiettivo è quello di valorizzare il territorio e il patrimonio cittadino, dare spazio all’arte e favorire l’inclusione sociale. Vediamo chi può presentare la propria proposta e come.

A dare l’annuncio è il Commissario del Comune di Messina, Leonardo Santoro: «La pubblicazione di questo avviso – commenta – è un segnale importante rivolto ad una maggiore attenzione da prestare alle periferie della città ed alla voglia di intraprendere nuove iniziative culturali. L’avviso intende stimolare le attività pubbliche e private finalizzate a creare elementi di aggregazione sociale e maggiore sensibilità per la bellezza. Il mio obiettivo è la realizzazione di un più ampio coinvolgimento, rispetto al passato, di chi vive nelle periferie, che sempre più devono essere considerate “centro urbano”».

L’iniziativa rientra nell’Accordo di Programma tra il Ministero della Cultura Direzione generale Spettacolo e la Città di Messina siglato lo scorso 27 maggio 2022 per il sostegno di attività di spettacolo dal vivo nelle aree periferiche della città metropolitana.

Avviso pubblico per spettacoli dal vivo a Messina: come partecipare

Chi può partecipare all’avviso: i requisiti

Sono ammessi a partecipare alla procedura di cui al presente avviso organismi operanti negli àmbiti teatro, musica, danza e circo contemporaneo che rientrino in una delle due seguenti categorie:

  1. organismi professionali finanziati nell’ambito del Fondo Unico per lo Spettacolo in ciascuna delle annualità 2019-2020-2021;
  2. organismi professionali privati che presentino i seguenti requisiti:
    1. siano in possesso del certificato di agibilità INPS per gli anni dal 2019 al 2022 compresi;
    2. abbiano raggiunto i seguenti requisiti complessivamente nel triennio 2019-2020-2021: almeno 300 giornate contributive di lavoratori dello spettacolo e almeno 30 giornate di spettacoli di propria produzione;
  3. solo per àmbiti musica e danza: siano soggetti che non perseguono finalità di lucro in base alla legge 800/67, laddove applicabile.

Che tipo di proposte sono ammesse?

Le proposte dovranno riguardare progetti di attività di spettacolo dal vivo negli àmbiti teatro, musica, danza e circo contemporaneo destinati ad assicurare l’inclusione sociale, il riequilibrio territoriale e con essi la tutela occupazionale, nonché a valorizzare il patrimonio culturale materiale e immateriale nelle aree periferiche, nei villaggi e nelle aree a rischio di marginalità della città di Messina.

Potranno essere proposti:

  • progetti circoscrizionali – localizzati prevalentemente in una circoscrizione, per un importo di  30.000,00 euro;
  • progetti multidisciplinari di grande dimensione –, articolati in almeno tre circoscrizioni, per un importo di 105.000,00 euro.

Le attività proposte dovranno essere localizzate nelle aree periferiche della città, con particolare riguardo ai villaggi e alle zone a maggior rischio di marginalità.

Come partecipare al bando

Per partecipare all’avviso pubblico occorre presentare i seguenti documenti:

  1. istanza di partecipazione, utilizzando il facsimile (allegato n. 1) sottoscritta digitalmente dal legale rappresentante del soggetto proponente contenente altresì l’autocertificazione ai sensi del D.P.R. n. 445/2000 in merito al possesso dei requisiti soggettivi di ammissibilità; l’istanza dovrà essere corredata della scansione dell’Atto costitutivo e dello Statuto del soggetto dichiarante, laddove presenti;
  2. scheda partner (in caso di partecipazione in partenariato), sottoscritta digitalmente dal legale rappresentante del soggetto proponente e contenente l’indicazione di tutti i partner di progetto e del ruolo dagli stessi svolto all’interno della progettualità candidata (allegato n. 2), con allegati eventuali accordi, protocolli di intesa, lettere di intenti etc;
  3. scheda progetto (allegato n. 3), compilata in ogni sua parte, sottoscritta digitalmente dal legale rappresentante del soggetto proponente e corredata degli ulteriori elementi dalla stessa previsti e del calendario degli eventi;
  4. budget (allegato n. 4), sottoscritto digitalmente dal legale rappresentante del soggetto proponente; 5) scheda soggetto proponente, utilizzando il facsimile (allegato n. 5) sottoscritta digitalmente dal legale rappresentante del soggetto proponente contenente altresì l’autocertificazione ai sensi del D.P.R. n. 445/2000 in merito al possesso dei requisiti soggettivi di qualificazione.

La documentazione completa (avviso e allegati) è disponibile a questo link, sull’albo pretorio del Comune di Messina.

I moduli sopraelencati dovranno essere salvati singolarmente in formato PDF e sottoscritti con firma digitale a cura del legale rappresentante del soggetto proponente.

L’invio dell’istanza di partecipazione (compresi i moduli) può essere fatta solo per via telematica dalla casella di Posta Elettronica Certificata intestata al soggetto proponente alla casella di Posta Elettronica Certificata: protocollo@pec.comune.messina.it. La documentazione dovrà essere contenuta esclusivamente in un unico invio. Si richiede di indicare in oggetto la dicitura: “Avviso pubblico per progetti nel campo dello spettacolo dal vivo”.

Le risorse a disposizione

Tempi e scadenza

La scadenza per presentare domanda di partecipazione al bando per la realizzazione di spettacoli dal vivo nelle periferie di Messina è fissata alle ore 12.00 del 29 giugno 2022.

I progetti potranno essere avviati a seguito di comunicazione di ammissione a contributo in esito alla presente procedura e dovranno concludersi inderogabilmente entro il 31 dicembre 2022.

(Foto di repertorio)

(212)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.