Sicilia, primo caso di vaiolo delle scimmie diagnosticato a Palermo

Pubblicato il alle

1' min di lettura

È stato diagnosticato a Palermo il primo caso in Sicilia di vaiolo delle scimmie: il paziente è un cittadino del capoluogo, quarantenne, da poco rientrato da un viaggio in Inghilterra. A confermare la diagnosi, l’esame eseguito al laboratorio di virologia del Policlinico di Palermo dai professori Giovanni Giammanco e Donatella Ferraro.

Secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa Ansa, l’uomo avrebbe contratto la malattia a Londra, una decina di giorni fa, a causa di un contatto con un positivo e ha accusato i primi sintomi giovedì scorso. A fare la diagnosi, all’ospedale Civico di Palermo, l’infettivologo Tullio Prestileo, che dirige l’Unità operativa patologie infettive nelle popolazioni vulnerabili. La diagnosi è poi stata confermata – come si anticipava – dal laboratorio di virologia del Policlinico di Palermo.

FONTE: Ansa

 

(105)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.