trenitalia treno

Sicilia, oltre 1 miliardo per le infrastrutture: c’è anche la ferrovia Messina-Catania-Palermo

Pubblicato il alle

2' min di lettura

In Sicilia, per la realizzazione delle infrastrutture, verrà erogato oltre 1 miliardo di euro. In Gazzetta ufficiale, infatti, è stata pubblicata la delibera del Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica e lo Sviluppo (CIPESS): all’interno gli interventi strategici e quelli già in cantiere. I fondi, finanziati dalla Regione Siciliana con l’anticipazione del Fondo sviluppo e coesione 2021-2027, serviranno per: strade, autostrade, dighe, reti di distribuzione idrica e la ferrovia Messina-Catania-Palermo.

«Con la pubblicazione della delibera – ha detto il governatore della Sicilia, Nello Musumeci – accelera il corposo programma di interventi di importanza strategica regionale con cui avviamo opere in tutte le aree della nostra regione. Adesso potranno vedere la luce tutti i cantieri, in alcuni casi attesi anche da decenni». «Le gare – ha aggiunto l’assessore regionale alle Infrastrutture, Marco Falcone – potranno partire a stretto giro e molte di queste saranno curate direttamente dalla Regione, a garanzia di celerità e trasparenza».

Infrastrutture in Sicilia

La delibera del CIPESS prevede che i bandi di esecuzione lavori o di appalto integrato, nel caso degli interventi allo stato di progettazione di fattibilità tecnico economica, dovranno essere aggiudicati, infatti, entro diciotto mesi. Ecco come verranno suddivisi i fondi:

  • Ammodernamento linea ferroviaria Messina-Catania-Palermo: 408 milioni;
  • Lotto autostrada Siracusa-Gela: 350 milioni;
  • Interventi A20 Palermo-Messina e tangenziale Messina: 69 milioni;
  • Opere A18 Messina-Catania: 33 milioni (queste risorse verranno gestite dal CAS – Consorzio per le Autostrade Siciliane);
  • Collegamento viario tra la SS113 e Alcara Li Fusi e ripristino e messa in sicurezza della SP 176 e della Sp 60 tra Castel di Lucio e Gangi: 32,5 milioni;
  • Lavori su reti distribuzione idrica, serbatoi, impianti si sollevamento e di manutenzione straordinaria, completamento o sfangamento di dighe e invasi (Sciaguana, Pietrarossa, Madonna delle Grazie): 160 milioni.

A questo link gli interventi finanziati.

(175)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.