Sicilia. Nuovi servizi per gli studenti con disabilità: 291 mila euro per Messina

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Sono state pubblicate le linee guida per l’erogazione dei servizi aggiuntivi e migliorativi per gli studenti con disabilità delle scuole medie superiori della Sicilia. A confermarlo è l’assessore regionale alle Politiche Sociali, Antonio Scavone.

«Dopo avere già assegnato i primi 2,5 milioni di euro, sui complessivi cinque previsti nell’ultima Finanziaria – ha affermato Scavone – adesso con l’invio delle linee guida alle ex province viene definito, di fatto, ogni passaggio propedeutico alla tempestiva programmazione dei fondi per pianificare i servizi aggiuntivi, integrativi e migliorativi». A Messina verranno destinati 291 mila euro.

Inclusione e partecipazione

I servizi aggiuntivi permetteranno agli studenti con disabilità di vivere in inclusione e partecipazione.  «I servizi aggiuntivi, integrativi e migliorativi consentiranno – aggiunge Scavone – l’effettiva partecipazione degli alunni con disabilità a tutte le attività scolastiche, ricreative e formative previste dal piano dell’offerta formativa degli istituti e anche dal piano educativo individuale. La norma interviene, infatti, per prevenire eventuali criticità e/o carenze di personale che dovessero essere segnalate dai dirigenti scolastici per l’integrazione del piano educativo individuale».

Gli interventi riguarderanno, tra gli altri:

  • La gestione comportamentale per il mantenimento delle residue abilità e il
    contenimento di ansia, aggressività, iperattività.
  • L’eventuale aiuto nell’alimentazione in situazioni specifiche.
  • Il supporto nello sviluppo delle autonomie, d’intesa con docenti ed educatori.
  • L’aiuto nella gestione degli spazi e delle attrezzature a disposizione dell’alunno.
  • Interventi di cura alla persona che non rientrano tra le competenze degli Ata.

I fondi destinati ai nuovi servizi per gli alunni siciliani con disabilità

Secondo la ripartizione, effettuata in rapporto al numero degli alunni con disabilità che frequentano gli istituti superiori dell’Isola, i fondi per i servizi aggiunti e migliorativi saranno così suddivisi:

  • 718 mila euro per Palermo
  • 557 mila euro per Catania
  • 291 mila euro per Messina
  • 161 mila euro per Agrigeno
  • 129 mila euro per Caltanissetta
  • 66 mila euro epr Enna
  • 125 mila euro per Ragusa
  • 246 mila euro per Siracusa
  • 202 mla euro per Trapani

 

 

(155)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.