bonus auto elettriche sicilia, ricarica

Sicilia. Bonus da 4.000 euro per l’acquisto di auto elettriche: via libera dalla Regione

Pubblicato il alle

2' min di lettura

In arrivo in Sicilia un bonus da 4.000 euro per l’acquisto di auto elettriche o ibride. Il via libera è arrivato nelle scorse ore con la firma da parte dell’assessore regionale a Infrastrutture e Trasporti, Marco Falcone. Soddisfatto, Jose Marano, deputata regionale del M5S e promotrice dell’iniziativa: «I consumi e le scelte di acquisto di ogni cittadino possono attutire i danni ambientali che ormai sono sotto gli occhi di tutti».

L’agevolazione è stata inserita tramite un emendamento presentato dall’esponente del Movimento 5 Stelle all’Ars (Assemblea Regionale Siciliana) alla scorsa Legge di Stabilità regionale 2021. Adesso, l’assessore Falcone ha firmato il decreto attuativo che contiene le regole pratiche per la fruizione dell’agevolazione e che presto sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Dopodiché sarà disponibile il modulo per accedere al bonus auto elettriche e presentare la relativa domanda, scaricabile dal sito web dell’Assessorato regionale ai Trasporti.

In linea generale, il bonus prevede uno sconto ulteriore di 4.000 euro (fino ad esaurimento fondi) per l’acquisto di un’auto elettrica o ibrida nuova, di classe Euro 6, rottamando un veicolo che rientri nella normativa antinquinamento da Euro 0 a Euro 3.

«Si tratta – sottolinea la deputata Jose Marano – di un’occasione economicamente molto vantaggiosa per scegliere un veicolo a zero emissioni e dare così il proprio contribuito contro l’inquinamento ambientale. I consumi e le scelte di acquisto di ogni cittadino possono attutire i danni ambientali che ormai sono sotto gli occhi di tutti, oltre a generare produzioni ed economia “green” nei nostri territori. Proprio questo è lo spirito dell’iniziativa e mi auguro che i siciliani ne approfittino per svecchiare il parco auto nella nostra isola. Ringrazio l’assessore Falcone che ha dato seguito all’iniziativa emanando in tempi brevi gli atti necessari».

(483)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.