Servizi sociali, scatta la protesta

servizisocialiNel settore dei servizi sociali si prospetta l’ennesima giornata di “passione”. La Funzione pubblica della CGIL ha programmato, infatti,  per mercoledì una manifestazione dei lavoratori del terzo settore. Alla base della protesta, come spiegato dalla segretaria della Funzione pubblica, Clara Crocé, il mancato pagamento degli stipendi. “Le cooperative, a cui il Comune non paga le fatture per i servizi resi dal mese di novembre, – ha affermato – hanno allargato le braccia, ammettendo di non essere nelle condizioni di non poter pagare gli stipendi ai lavoratori. E’ una condizione inaccettabile che diventa ancor più difficile da sopportare in un periodo di festività, come quella pasquale, perché ogni famiglia vuole cercare di poter regalare e regalarsi un momento di serenità”.

A protestare davanti Palazzo Zanca saranno i dipendenti degli asili nido, dei centri di aggregazione giovanile (Cag),  i lavoratori impiegati nei servizi della 328, il personale del servizio di assistenza domiciliare anziani, del trasporto disabili presso i centri riabilitativi, dell’assistenza domiciliare disabili; del trasporto e dell’assistenza igienico sanitaria nelle scuole.

 

 

(149)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *