Foto dell'Università di Messina - unime

Sempre più studenti internazionali scelgono l’Università di Messina

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Aumentano del 500% le richieste di pre-immatricolazione all’Università degli Studi di Messina da parte degli studenti internazionali. A segnalarlo, il report di Studyportals, ripreso dalla rivista “The University World News”. Soddisfatto il Rettore, Salvatore Cuzzocrea: «Ringrazio il Prorettore all’Internazionalizzazione Antonino Germanà e lo staff delle Relazioni Internazionali che lavora incessantemente per centrare obiettivi che rendono lustro al nostro Ateneo ad altissimi livelli».

L’Università degli studi di Messina citata all’interno dell’“Rising lure of studying English-taught degrees in Italy” pubblicato sulla rivista “The University World News” per quel che riguarda le richieste da parte di aspiranti studenti stranieri. Nel dettaglio, si parla di oltre 16,000 richieste di pre-immatricolazione provenienti da studenti non europei. L’aumento del 500% per l’Ateneo peloritano riguarda l’anno 2021 rispetto al 2020. Più in generale, l’articolo si basa sui risultati di un report di Studyportals.com, i cui dati dicono che l’Italia ha registrato un aumento del 55,2% dell’interesse degli studenti internazionali per i suoi corsi di laurea e un aumento del 42,5% nelle visualizzazioni delle pagine per i corsi tenuti in inglese, di gran lunga l’aumento percentuale più elevato di qualsiasi altro Paese.

A commentare, il Rettore, prof. Salvatore Cuzzocrea: «Sono molto soddisfatto – sottolinea – che gli sforzi della Governance nell’ambito dell’Internazionalizzazione siano stati ripresi e raccontati da una rivista prestigiosa come “The University world News”, che può essere considerata “la bibbia” dei periodici per gli addetti ai lavori universitari nel mondo e che ha contattato il nostro Ateneo per conoscere le strategie messe in atto per raggiungere un risultato così lusinghiero. A tal proposito mi preme ringraziare il Prorettore all’Internazionalizzazione Antonino Germanà e lo staff delle Relazioni Internazionali che lavora incessantemente per centrare obiettivi che rendono lustro al nostro Ateneo ad altissimi livelli».

L’articolo completo è disponibile a questo link.

(122)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.