cateno de luca e angela raffa

Scontro tra Raffa e De Luca, Articolo Uno: «Le parole del Sindaco volgari e offensive»

Pubblicato il alle

3' min di lettura

«Le affermazioni del Sindaco di Messina, Cateno De Luca, si confermano, come già accaduto in passato, volgari ed offensive»: la deputata Maria Flavia Timbro e il segretario provinciale di Articolo Uno esprimono solidarietà all’onorevole Angela Raffa (M5S), al centro nelle ultime ore di un acceso scontro con il Primo Cittadino.

Cos’è successo? Nelle scorse ore, la parlamentare messinese del Movimento 5 Stelle, Angela Raffa, aveva denunciato tramite la sua pagina Facebook alcune affermazioni pronunciate dal sindaco di Messina, Cateno De Luca. Così, infatti, ha scritto la deputata in un suo post, riportando per prima cosa le parole del Primo Cittadino: «“Allora Angela, scusa un attimo ahh ho capito, Angela Raffa dice che c’è pronto un progetto per fare la galleria paramassi, non paracazzi, p-a-r-a-m-a-s-s-i”. Così si esprime nei miei confronti non “fragolone86”, non l’odiatore da social o la terza fila della politica, non il consigliere di qualche piccolo comune. Questo è il modo di esprimersi pubblicamente, come manco nelle peggiori osterie, del Sindaco della Città Metropolitana di Messina, della tredicesima città italiana, già ‘onorevole’ all’Assemblea Regionale Sicilia, già candidato alla presidenza della Regione e che ha annunciato che si candiderà sempre per la presidenza regionale anche alle elezioni del prossimo anno. Parliamo di Cateno De Luca».

Immediata la replica del Sindaco di Messina: «Non ho mai nemmeno pensato a lanciare offese sessiste all’on. Angela Raffa, innanzitutto perché nutro un profondo rispetto per il genere femminile, come dimostrato dalla mia squadra di governo e dal peso delle deleghe a loro affidate e poi perché al gioco delle allusioni, dei doppi sensi e della volgarità, la Raffa mi batterebbe sonoramente come dimostra questa perla estratta da un suo recente intervento». Quest’ultimo riferimento riguarda una frase che, secondo quanto riportato dal Primo Cittadino, sarebbe stata pronunciata dalla Deputata alla Camera, ovvero: «“Ripeto … i giochetti che fanno i maschietti a chi ce l’ha più lungo … A me non interessa farli…».

Articolo Uno contro De Luca: «Linguaggio volgare, Messina merita di più e meglio»

Ad intervenire per esprimere vicinanza e solidarietà all’Onorevole Angela Raffa sono gli esponenti messinesi di Articolo Uno, Maria Flavia Timbro, deputata, e Domenico Siracusano, segretario provinciale del partito: «Esprimiamo vicinanza e solidarietà all’. On. Angela Raffa per i contenuti apertamente sessisti che De Luca ha utilizzato nel commentare un intervento della parlamentare messinese. È inaccettabile che la massima autorità cittadina utilizzi un linguaggio zeppo di allusioni e volgari giochi di parole. Tutto ciò nulla ha a che vedere con le opinioni che possono concordare o divergere, ma è esemplificativo di un modo di un atteggiamento complessivo rispetto alle questioni di genere».

«De Luca ci faccia una cortesia non dica che stava scherzando – aggiungono – , perché su queste cose non c’è nulla da scherzare specie in relazione ai ruoli ricoperti, e soprattutto eviti di chiedere scusa, perché le sue scuse sono davvero poco credibili. Lo stile e il tono delle dichiarazioni sono sostanza politica e istituzionale, per questo abbiamo più volte denunciato una emergenza democratica che va bel al di là e ben oltre gli elementi folkloristici di questa esperienza amministrativa. Messina merita di più e meglio».

(505)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.