Scontro con De Luca. Ferlisi non è più comandante della Polizia Municipale

ferlisi0 0Calogero Ferlisi non è più il comandante della Polizia Municipale. Finisce così, almeno per il momento, lo scontro con il sindaco di Messina, Cateno De Luca che sarebbe alla base di questo cambio di incarico. Ma cosa è successo tra i due?

La pietra dello scandalo sarebbe stato il blitz eseguito a Torre Faro domenica 19 agosto. L’obiettivo di De Luca era quello di identificare e multare gli ambulanti abusivi che, in occasione della festa della Madonna della Lettera, avevano invaso le strade con le loro bancarelle. E così è stato. Il problema, però, è che il primo cittadino avrebbe preso il pieno controllo dell’operazione, decidendo in maniera autonoma sequestri e sgomberi. Durante l’operazione, secondo quanto raccontato da Ferlisi, De Luca avrebbe anche screditato il corpo di Polizia Municipale e lo stesso Ferlisi. 

In seguito a questo scontro istituzionale, il primo cittadino ha proposto un provvedimento disciplinare che sta facendo il suo regolare corso: Ferlisi dovrà presentarsi a Palazzo Zanca il prossimo 21 settembre.

«Non mi sento di ringraziare l’avv. Calogero Ferlisi, ex comandante del corpo della Polizia Municipale – ha dichiarato De Luca. Continuo a mantenere il mio doveroso riserbo sul contenuto del provvedimento disciplinare a tutela dell’immagine del comune di Messina e dello stesso Ferlisi».

Al suo posto è stato già dato il benvenuto ufficiale a Salvatore De Francesco che ricoprirà questo ruolo ad interim.

A Calogero Ferlisi, invece, è stato conferito l’incarico di responsabile del Dipartimento Patrimonio

 

(1603)

3 Commenti

  • nino ha detto:

    Al di là degli screzi tra il comandante e il sindaco, NON può un incarico durare quasi trent’anni, e poi Sig Ferlisi non brillava in operazioni incisive, basta guardare la viabilità Messinese ed il suo malcostume

  • Giancarlo ha detto:

    De Luca ricorda il primo Crocetta. Tanto casino, licenziamenti e nulla di concreto.

  • Massimo ha detto:

    Lancio un messaggio all’ex Comandante Ferlisi lui e bravo nei suoi confronti, oggi lo sceriffo dovrebbe pagare i debiti della comunità che ha gestito a livello patronale “FIUMEDINISI”, consiglieri impiegati Fenapi ecc, volete e potete avere lumi basta andare nel Comune di Fiumedinisi chiedere atti e valutate, quanto è stato bravo a Fiumedinisi, sicuramente è stato un incidente di percorso i debiti dei cittadini che dovranno pagare x i suoi interessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *