“RipuliAmo Messina”: “Messina come Milano ripuliamo la città”

11065909_10206015962739792_2623743049967012402_nSull’onda del movimento spontaneo “Retake Milano”, costituitosi all’indomani dei deprecabili fatti verificatisi il 30 aprile u.s. in coincidenza con l’inaugurazione di EXPO 2015, e che ha fatto scendere in piazza ben 20.000 milanesi a difesa del proprio tessuto urbano, il Movimento cittadino “Vento dello Stretto”, insieme alle associazioni “Atreju-La Compagnia degli Studenti”, “Fare Verde ONLUS – Messina”, “ZD’A – Zona d’Arte Zona Falcata” e “Il Lanternino”, invita l’intera cittadinanza (rappresentanti delle Istituzioni, associazioni, singoli cittadini) a partecipare alle operazioni di ripristino del decoro urbano ingiustamente violato dai recenti graffiti dei “black bloc” peloritani. L’appuntamento é fissato per sabato, 9 maggio, a partire dalle 15.00, con concentramento ai piedi della sede del Vento dello Stretto in via XXIV Maggio.

Si procederà, in particolare, a ripulire le facciate dei seguenti monumenti ed edifici della nostra Città: edificio del Banco di Sicilia; sede dell’Autorità portuale; palazzo dell’Inps e della Tesoreria comunale; fontane agli angoli di via Consolato del Mare, fronte Municipio. Inoltre, mercoledì, nella sede del Movimento, a partire dalle 21.00, si terrà un focus aperto a tutti sul tema della “EXPO 2015”, per approfondire vantaggi e controindicazioni relativi al grande evento. A partire dalle ore 23.00, invece, gli organizzatori della manifestazione di sabato pomeriggio procederanno ad appositi sopralluoghi per una ricognizione dettagliata di tutte le strutture effettivamente imbrattate. Si tratta, come é evidente, di un intervento “sussidiario”, che intende virtuosamente contrapporre l’idea del FARE a quelle del DISFARE e/o del NON FARE, e che verrà attuato interamente a spese degli organizzatori in sostituzione di competenze che sono ordinariamente riservate alle Istituzioni locali.

Queste ultime sono comunque anch’esse invitate, al pari di tutti gli altri movimenti o liberi cittadini interessati a offrire il proprio contributo volontaristico, a partecipare all’iniziativa per il tramite dei loro rappresentanti. Sul punto, ci chiediamo altresì se il Sindaco di Messina – che ha pubblicamente ed individualmente preso le distanze dal fermento creatosi attorno all’inaugurazione di “EXPO 2015” – intenderà sostenere la manifestazione e partecipare alle operazioni di pulizia scendendo per le strade al fianco dei volontari e, più in generale, se porrà in essere atti amministrativi ufficiali finalizzati alla pianificazione di una più significativa ed organica attività di recupero.

Con l’occasione, infine, il Movimento “Vento dello Stretto” ha altresì deliberato di aderire in pianta stabile all’associazione “Antigraffiti – per il decoro urbano” (www.associazioneantigraffiti.it), che ha ispirato proprio la costituzione del movimento “Retake Milano” ed alla quale afferiscono singoli individui e/o movimenti di tutta Italia che abbiano in comune questa importantissima mission.

 

(645)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *