Rifiuti in Sicilia. Messina 284esima per la raccolta differenziata

rifiuti-differenziataMessina è 284esima per la raccolta differenziata in Sicilia. A evidenziarlo, i dati diffusi dalla Regione in occasione della consegna del premio “Comune Virtuoso nella Raccolta Differenziata 2017” a 37 comuni dell’Isola, che si terrà il prossimo giovedì 12 aprile al Centro Fieristico “Le Ciminiere” di Catania.

Stando ai dati dell’Ufficio speciale della Regione, aggiornati al 12 marzo 2018 e riferiti all’ultimo quadrimestre, la città dello Stretto perde diverse posizioni nella classifica della raccolta differenziata in Sicilia: dal 265esimo posto scende al 284esimo. Per quel che riguarda le percentuali, ci si ferma ancora ben al di sotto della soglia del 65% prevista dal decreto Ronchi: siamo ancora al 15,63%.

mappa della raccolta differenziata in siciliaMa in Sicilia, in generale, la situazione si mantiene abbastanza complessa, sebbene in miglioramento: su 390 comuni, solo 37 hanno superato il 65% di raccolta differenziata minima prevista per legge. Va detto che nel 2016 erano solo 23. Buoni i risultati di altri 71 comuni che si attestano tra il 50% e il 65%. Anche qui si segnala un miglioramento rispetto all’anno precedente, in cui in questa fascia si contavano 51 comuni.

Risultati non entusiasmanti si registrano, in generale, nei centri maggiori dell’Isola, vale a dire nei comuni capoluogo di provincia, in cui la raccolta differenziata è definita “carente”.
In particolare, la classifica che si può trarre dai dati dell’ultimo quadrimestre è la seguente:

  1. Ragusa – 17,73%
  2. Caltanissetta – 16,52%;
  3. Messina15,63%;
  4. Trapani – 13,76%;
  5. Palermo – 13,34%;
  6. Catania – 9,31%;
  7. Siracusa – 8,33%;
  8. Agrigento – 4,99%;
  9. Enna – 0,44%.

Sono invece i piccoli centri a dare esiti più positivi. In provincia di Messina, per fare qualche esempio, sono diversi i Comuni rientranti nella “Sicilia Virtuosa” che sarà premiata il prossimo giovedì: Santa Teresa di Riva si aggiudica il nono posto, con il 74,38% di raccolta differenziata; Ficarra è undicesima con il 73,71%. A seguire, nei 37 comuni che riceveranno il riconoscimento della regione figurano anche Rometta, Castel di Lucio, Brolo, Rodì Milici e Torregrotta.

Scopo dell’iniziativa è quello di premiare i comuni più virtuosi nella speranza che possano essere da esempio e fare da traino alla raccolta differenziata nell’intera Sicilia. Per questo motivo, alcuni degli enti locali ai primi posti della classifica regionale illustreranno, nel corso della manifestazione, i loro modelli di raccolta.

(413)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *