Raccolta firme per salvare l’ospedale Piemonte. L’accorpamento non convince

Piemonte UilQuasi mille firme in un solo giorno. Proseguono le iniziative del comitato “Salvare l’Ospedale Piemonte”, unitamente alla Uil Fpl e altri organismi sindacali e associativi, in difesa dell’ospedale di viale Europa.

In via Dogali, nei pressi di piazza Cairoli, lato monte, da ieri, è stato allestito un gazebo dove i messinesi potranno apporre la propria firma alla petizione. I cittadini potranno firmare oggi e domani dalle 11 alle 13 e dalle 16 alle 20. La raccolta proseguirà anche lunedì della prossima settimana.

Il progetto di accorpamento con l’Ircss Neurolesi, infatti, non convince i sindacati e le associazioni che chiedono chiarezza sul futuro del nosocomio. La Uil Fpl ha anche chiesto un confronto pubblico con i deputati regionali, perché vuole conoscere i dettagli del progetto di accorpamento, «considerato che, ad oggi – precisa in un comunicato – le due aziende sanitarie hanno avviato l’interlocuzione senza il coinvolgimento delle parti sindacali».

«Vogliamo un confronto pubblico – ha detto Pippo Calapai, segretario generale della Uil Fpl –, perché i politici devono fare chiarezza su questo progetto di accorpamento che non ci convince affatto».

(675)

1 Commento

  • Antonio Arena ha detto:

    Oggi, mi sono recato in via Dogali con quasi tutta la famiglia per firmare e far firmare la petizione ebbene, essendo arrivato alle ore 10,30 ho atteso che come riferito alle 11,00 ci fosse qualcuno che prendesse le firme. Niente sino alle 11,50 quando sono andato via, ma sta raccolta firme si effettua solo nei giorni lavorativi? ma…………………………………………………………………………..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *