Raccolta differenziata a Messina al 24% nel 2019. Lombardo: «40% entro febbraio»

Cresce la raccolta differenziata a Messina e raggiunge nel 2019 il 24%, conquistando 6 punti percentuali in più rispetto all’anno precedente e conquistandosi il primo posto tra le città metropolitane della Sicilia. A diffondere il dato il presidente di MessinaServizi Giuseppe Lombardo che evidenzia il picco del 29,10% toccato nel mese di dicembre appena trascorso.

Nonostante qualche intoppo, e sebbene l’obiettivo del 65% sia ancora ben lontano all’orizzonte, la raccolta differenziata a Messina fa qualche passo avanti. Stando ai dati forniti da MessinaServizi Bene Comune, infatti, negli ultimi 12 mesi la percentuale media annua è passata dal 17,18% del 2018 al 24,00% registrato nel 2019. Altro dato che fa ben sperare riguarda in particolare il mese di dicembre, durante il quale si è toccata la vetta (almeno in relazione ai dati della città dello Stretto) del 29,10%.

Di fronte a questi dati il presidente di MessinaServizi Bene Comune, Giuseppe Lombardo, si è mostrato ottimista: «Messina si conferma con una media del 24% annuale come la prima città metropolitana della Sicilia – ha sottolineato. La Società ritiene che già dai primi mesi del 2020 il dato sulla raccolta differenziata potrà superare tranquillamente il 30% stabilmente. Mentre con l’attivarsi della raccolta porta a porta nelle altre tre zone che rimangono tra l’Area Sud e l’Area Nord il dato si attesterà oltre il 40%, obiettivo che si spera poter raggiungere entro e non oltre il 29 febbraio 2020».

«Il dato – ha evidenziato Lombardo – è stato incrementato innanzitutto attraverso la migliore organizzazione dei servizi, considerando che i nuovi mezzi sono arrivati solo a partire da luglio 2019, e successivamente grazie all’incremento del porta a porta sia domestico che commerciale».

Ma un dato rilevante arriva anche dall’incremento della qualità dei materiali a più alto valore aggiunto, con un aumento, ha aggiunto Lombardo, «di +49,32% di cartone, +46,66% di plastica, +15,35% di lattine, +48,00% di vetro, +20,00% di plastica. Per un totale medio di + 37,00% di materiali differenziati raccolti e avviati a recupero nel 2019 rispetto al 2018».

Restano, comunque, ancora alcune difficoltà e correttivi da attuare. Si ricorda, infatti, che negli ultimi giorni festivi la raccolta differenziata porta a porta è proseguita, ma con qualche intoppo.

I dati della raccolta differenziata a Messina nel 2019

dati della raccolta differenziata a messina nel 2019

(223)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *