Dai binari borbonici al Nokia3310: il Frecciabianca arriva in Sicilia, scoppia l’ironia sui social

Pubblicato il alle

3' min di lettura

Inaugurazione in pompa magna per l’arrivo del primo treno Frecciabianca in Sicilia. Peccato che le aspettative fossero alte e la realtà ben distante. I tempi di percorrenza di tratte come Messina-Palermo, Messina-Catania e Palermo-Catania , infatti, non cambiano di molto rispetto ai normali regionali e in alcuni casi risultano anche più lunghi dei regionali veloci. A poche ore dalla presentazione del nuovo arrivato nel parco ferroviario siciliano, i social si sono scatenati, lasciando largo spazio all’ironia (e anche a un diffuso e decisamente non celato malcontento).

Presentato come una piccola rivoluzione per le ferrovie siciliane, l’approdo del Frecciabianca ha lasciato perplessi in molti. Il motivo è semplice. Ci si aspetterebbe, da un treno presentato come la “quasi” Alta velocità, prestazioni di gran lunga migliori rispetto a quelle, per esempio, di un normale regionale. Ecco, no. Come abbiamo visto, per arrivare da Palermo a Messina ci vogliono 4 ore e 15 minuti, mentre da Catania alla città dello Stretto ci vuole 1 ora e 6 minuti. Con un regionale ci si impiega più o meno lo stesso tempo, risparmiando sul prezzo del biglietto.

Immediata la reazione dei social, che già da qualche ora si sono lanciati nella produzione di meme e tweet al vetriolo. Non possiamo non citare, in questo frangente, le pagine satiriche messinesi che amiamo di più: Il Ruggito del ConSiglio e la Gazzella del Sud.

«Durante il tragitto i passeggeri avranno a disposizione un Nokia3310 dove poter vedere i film su Netflix. Cose col miccio #roar #iffrecciabianca»: scrive Il Ruggito del ConSiglio, che come sempre punta dritto al cuore di una generazione, riportandoci indietro di 21 anni (sì, ex compagni delle medie, 21 anni) e richiamando, allo stesso tempo, il classico binomio “aspettative vs realtà” che spopola sia su Facebook che su Twitter.

 

La Gazzella del Sud rispolvera un vecchio articolo che, visto oggi, appare quasi come una premonizione: «+++Sicilia, Trenitalia presenta la Freccia Marrone, Messina-Palermo in sole 8 ore+++» scrivono. E aggiungono: «Story, più attuale che mai dato che oggi è arrivata la freccia bianca».

frecciabianca arriva in Sicilia: sui social

Intanto, su Twitter, diversi utenti commentano la notizia fresca fresca di stampa. Giuseppe Muscatello lancia un titolo alternativo: «Finalmente in Sicilia sbarca il Frecciabianca! Si con i binari borbonici Messina-Catania in 63’ alla velocità della luce di 70kmh…».

Nei commenti di Facebook a un post del Ruggito del Consiglio, Claudia Costantino ci fornisce qualche informazione in più: «Grazie alla collaborazione tra Windows Xp e Virgilio sarà, inoltre, possibile consultare in tempo reale la tabella di marcia e avere, così, accesso alle notizie riguardo ai “rarissimi” casi di ritardi accumulati durante il tragitto. “Trenitalia wishes you a pleasant journey!”». Trenitalia vi augura buon viaggio.

twitter frecciabianca

 

 

«Questa Freccia è il futuro, Marty, si arriva a Palermo in poco più di 4 ore»: ci ricorda Doc in Ritorno al Futuro III. E qui facciamo tanto di cappello e aspettiamo la prossima occasione per farci due risate sui social. Occasione che, ormai ne siamo certi, non mancherà.

 

frecciabianca arriva in Sicilia: sui social

(14876)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.