Pugno duro contro gli ambulanti abusivi a Messina: sequestrati 3 furgoni

Pugno duro contro i venditori ambulanti abusivi a Messina: solo nel pomeriggio di ieri, sono stati sequestrati 3 furgoni posizionati lungo la via Consolare Pompea, per la precisione a Pace. Nel mirino anche i “carretti” che vendono senza autorizzazione frutta e verdura lungo la riviera Nord della città.

Le operazioni di ieri pomeriggio, proseguite poi nella notte e finalizzate a individuare eventuali violazioni dell’ordinanza sindacale che vieta l’ambulantato lungo la riviera di Messina, sono state condotte dalla Sezione Annona della Polizia Municipale, guidata dal commissario Giovanni Giardina, e dalla Guardia di Finanza.

Nel totale, in base al resoconto fornito sui social dal sindaco Cateno De Luca, nel pomeriggio di ieri sono stati verbalizzati i proprietari di 4 furgoni che vendevano la propria merce in violazione dell’ordinanza. 3 dei mezzi sono stati poi sequestrati e attualmente si trovano in deposito.

Ma non solo. Durante i controlli è stato rinvenuto anche un verricello con allaccio abusivo alla corrente elettrica, che è stato anch’esso sequestrato. In questo caso si è proceduto sporgendo denuncia contro ignoti. La collaborazione tra la Sezione Annona della Polizia Municipale e la Guardia di Finanza ha consentito, inoltre, di attivare controlli in merito alla regolarità fiscale, raggiungendo, secondo quanto comunicato dal Primo Cittadino «un risultato di grande efficacia».

Le attività di controllo nei confronti dei venditori ambulanti abusivi e le altre operazioni analoghe vengono seguite, nello specifico, dall’assessore con delega alle Attività Produttive Dafne Musolino. «Le ordinanze – ha commentato il sindaco Cateno De Luca –  si rispettano: e noi ci stiamo mettendo la faccia!».

(1649)

1 Commento

  • ciccio ha detto:

    era ora che si cominciasse a far rispettare le leggi in merito al commercio abusivo dei tanti che impunemente in questi anni hanno fatto delle strade delle città un mercatino all’aperto.
    ma vorrei chiedere al sig sindaco che la citta di messina non è solo la zona nord. vedi zona sud e centro specie viale europa e via la farina, davanti al mercato vascone. la stragande maggioranza abusivi. mi sono permesso di chiedere lo scontrino ad un venditore di frutta e mi ha risposto in malo modo. alchè ho lasciato tutto lì. credo sia giusto tutelate i commercianti che giornalmente si barcamenano a tirare avanti per via di questa concorrenza sleale e spero non più tutelata dalla assenza degli organi preposti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *