assessore francesco caminiti

Progetto esecutivo da 400mila euro contro l’erosione costiera a Briga e Giampilieri

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Ad annunciarlo è l’assessore alla difesa del Suolo Francesco Caminiti: il progetto esecutivo per i lavori di salpamento e rifioritura delle barriere frangiflutti esistenti nel tratto compreso tra i torrenti Briga e Giampilieri è stato completato. L’importo per gli interventi, finalizzati a mettere in sicurezza la zona, è di 400mila euro.

Completato il progetto, il prossimo passo sarà la conferenza di servizi convocata dal Responsabile Unico del Procedimento, il geometra Letterio Rodilosso, e dal Dirigente del Servizio di Difesa del Suolo per martedì 12 ottobre. Nel corso dell’incontro si provvederà all’approvazione in linea tecnica del progetto esecutivo, propedeutica all’assegnazione delle risorse, ordinarie o straordinarie.

Il progetto prevede un intervento urgente di salpamento dei massi in calcestruzzo insabbiati e l’integrazione di nuovi massi della stessa tipologia, con l’obiettivo di ripristinare la funzionalità delle barriere esistenti e mitigare l’azione erosiva contribuendo al riequilibrio del tratto di costa.

«Un ringraziamento – sottolinea l’assessore Francesco Caminiti – al RUP e al progettista, dipendenti del Comune di Messina, che in meno di due mesi sono passati dal rilievo plano altimetrico e ripresa aerea, con l’ausilio dei droni comunali, al completamento del progetto esecutivo. Sperando che l’impegno profuso e la celerità con cui è stato redatto il progetto esecutivo non sia vanificata dall’inesorabile (e inevitabile oggi) lentezza dei processi amministrativi e autorizzativi che a volte lascia sconcertati».

(71)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.