Presentato il riordino della Sanità regionale. Lucia Borsellino all’Asp di Messina

lucia-borsellinoL’assessore regionale alla Sanità, Lucia Borsellino, ha presentato durante la seduta straordinaria della VI Commissione Sanità dell’Ars, riunitasi nella sede Asp di Messina, il nuovo piano di riordino della sanità regionale. A Messina, per evitare sprechi, verranno eliminate le unità duplicate. In sostanza, il nuovo assetto prevede la riorganizzazione dei posti letto e dei servizi — su 2700 posti letto ne verranno tagliati circa 50, ha evidenziato la Borsellino. Per quanto riguarda invece l’ospedale di Taormina, arrivano le rassicurazioni del commissario dell’Asp, Giovanni Migliore, che sottolinea un potenziamento dell’Oncologia. Per le isole, invece, è previsto il mantenimento del punto nascite di Lipari. Rendere più efficiente il settore sanitario significa anche offrire a molti utenti la possibilità di ottenere un servizio nella propria città senza doversi necessariamente spostare e di conseguenza frenare gli sprechi: di 240 milioni, infatti, è l’ammontare della cifra delle cure richieste dai messinesi fuori provincia.

(46)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *