Pranzo Solidale. Il Comune di Messina apre le porte ai meno fortunati

Il Comune di Messina ha aperto le sue porte per accogliere i meno fortunati. Alle 12:30, infatti, il sindaco Cateno De Luca ha dato il via al Pranzo Solidale. L’androne di Palazzo Zanca è stato allestito per l’occasione con tavoli e sedie mentre, per accogliere persone bisognose, senzatetto e chi sta affrontando momenti di solitudine e fragilità.

Il pranzo è stato offerto dall’Amministrazione comunale e servito dal sindaco Cateno De Luca, dalla Giunta, dal Presidente del Consiglio Comunale, Claudio Cardine, dai consiglieri comunali e dai componenti dei consigli circoscrizionali. Tutti insieme, armati di grembiule e piatti, si sono messi al servizio della città, per regalare qualche ora di allegria e spensieratezza a chi ne aveva bisogno.

Importante anche il contributo dei dipendenti comunali e dei volontari che si sono messi a disposizione per favorire la riuscita del pranzo.

Ad creare un’atmosfera di festa ci ha pensato il sindaco De Luca che, con la sua amata zampogna, ha allietato i presenti suonando diversi brani tipici del periodo natalizio.

Immagini tratte dalla pagina Facebook “De Luca Sindaco di Messina”

(705)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *