Poste Italiane assume: come candidarsi al lavoro e le figure richieste

Pubblicato il alle

4' min di lettura

Poste Italiane cerca portalettere, consulenti finanziari e specialisti consulenti mobili; le nuove assunzioni di lavoro saranno scaglionate durante l’anno e comprendono tutto il territorio nazionale (fatta eccezione per l’ultima figura professionale, richiesta in determinate province italiane che tra poco vi diremo). Le tre posizioni di lavoro aperte da Poste Italiane prevedono chiaramente compiti e requisiti diversi, ma anche contratti di lavoro differenti. Si va dal contratto a tempo determinato per i postini “classici”, un contratto di apprendistato per i consulenti finanziari e uno a tempo indeterminato per chi verrà assunto come specialista consulente mobile. Se avete quindi voglia di cambiare lavoro o trovarne uno, siete nel posto giusto. Tutte le offerte di lavoro di Poste Italiane.

Portalettere

Il primo bando, quello per diventare portalettere, scade il 20 febbraio 2022. I requisiti richiesti sono:

  • diploma di scuola media superiore,
  • patente di guida in corso di validità per la guida del motomezzo aziendale.

Il contratto sarà a tempo determinato, in relazione alle specifiche esigenze aziendali sia in termini numerici che di durata. La sede di lavoro verrà assegnata anche qui in base alle necessità di Poste Italiane. Un volta accettata la candidatura, Poste Italiane vi ricontatterà per passare alla selezione vera e propria che comprende un test attitudinale.

Dopo la prima fase, ce ne sarà una seconda: colloquio e prova d’idoneità alla guida del motomezzo che sarà effettuata su un motomezzo 125 cc a pieno carico di posta. Il superamento della prova moto è condizione essenziale senza la quale non potrà aver luogo l’assunzione. Per fare domanda di assunzione clicca qui.

Consulenti finanziari

In un’ottica di crescita, Poste Italiane cerca consulenti finanziari: laureati giovani e motivati, pronti a intraprendere un percorso di formazione. In questo caso, Poste Italiane propone un contratto di apprendistato professionalizzante. Anche qui la sede di lavoro coinvolge tutto il territorio italiano. Il candidato ideale è:

  • laureato;
  • capace di comunicare e relazionarsi;
  • ottima conoscenza del pacchetto Office con il quale pianifica ed organizza efficacemente le sue attività.

Il bando scade il 27 febbraio. Per candidarsi qui.

Specialisti consulenti mobili

Ultimo bando, in ordine di scadenza, è rivolto agli specialisti consulenti mobili. Il lavoro di Poste Italiane comprende, infatti, anche app e carte di pagamento, servizi finanziari online e prodotti assicurativi e di finanziamento. In tal senso, si cercano figure professionali in grado di soddisfare queste esigenze.

I candidati individuati, con un contratto a tempo indeterminato, saranno inseriti all’interno dei team commerciali delle Direzioni provinciali e dovranno garantire la gestione e la fidelizzazione della clientela Retail degli Uffici Postali, con l’obiettivo di sviluppare il portafoglio clienti assegnato e di assicurare il raggiungimento degli obiettivi di budget previsti. I requisiti richiesti sono:

  • esperienza nel ruolo di almeno 2 anni maturata nel settore bancario/assicurativo in ambito commerciale in attività di consulenza e vendita in materia di servizi d’investimento, prodotti assicurativi e di finanziamento;
  • conoscenza dei mercati e degli strumenti finanziari, dei prodotti/servizi finanziari, assicurativi e di finanziamento;
  • conoscenze e competenze normative previste per l’erogazione della consulenza in materia di investimenti (direttiva Mifid II) e/o di distribuzione di prodotti assicurativi (direttiva IDD);
  • orientamento al cliente, proattività commerciale ed iniziativa, capacità di pianificazione e organizzazione della propria attività in funzione degli obiettivi commerciali; capacità di relazione con diverse tipologie di interlocutori e capacità di negoziazione; stile comunicativo chiaro e incisivo in grado di veicolare una corretta informazione ed instaurare un clima di fiducia.

Costituiranno titoli preferenziali:

  • aver gestito un portafoglio clienti con masse pari almeno a 3 milioni di euro.
  • laurea in discipline economiche/giuridiche/finanziarie
  • Superamento esame da promotore o consulente finanziario

La scadenza per candidarsi come specialisti consulenti mobili è fissata al 13 marzo. Le sedi di lavoro sono: Bergamo, Como, Lecco, Lodi, Pavia, Trento, Belluno, Verona, Vicenza, Forlì, Modena, Reggio Emilia.

(2010)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.