Porto Tremestieri, il dragaggio durerà tutta la settimana

porto-tremestieri-insabbiatoLa motobetta REX II è in funzione da ieri pomeriggio e da togliere ci sono oltre 20mila metri cubi di sabbia, vale a dire quelli che si sono accumulati tra il 19 e il 20 dicembre, quando l’ennesima sciroccata ha reso impraticabile il porto di Tremestieri.

Da allora i due scivoli dell’approdo a sud sono rimasti chiusi con i mezzi pesanti che sono stati dirottati verso il porto storico e la Rada San Francesco. Da ieri pomeriggio la draga sta lavorando a  buon ritmo ed è molto probabile che le operazioni possano concludersi già nella giornata di domenica.

Domani potrebbe essere una giornata importante, perché già durante questa settimana  potrebbe essere aperto uno degli scivoli che consentirebbe il regolare attracco di una parte delle navi. Il ritorno alla normalità sembra più che mai vicino, almeno fino alla prossima sciroccata.

(64)

1 Commento

  • Nicola Donato ha detto:

    Ma chi mai rimborserà i cittadini per questa scelta scellerata dell’approdo di Tremestieri? E quando la magistratura si sveglierà dal sonno in cui ormai si è assopita? Per ogni sciroccata quanto bisogna sperperare per il puntiglio di pochi?
    Ma si è mai chiesto il parere a marittimi e/o professionisti competenti (oltre a Misiti e compagni vari) sulla possibile funzionalità di un approdo in quella zona? Io sono convinto di no; quella scelta è stata funzionale solamente agli interessi di qualcuno o di qualche partito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *