Portella Castanea di nuovo accessibile: ma c’è ancora tanto da fare

 

frana a san michele lungo la strada che congiunge portella castanea e reginella, messinaContinua l’odissea di Portella Castanea: è stata riaperta, ieri sera, la strada che congiunge San Michele al borgo, interrotta da un grosso tronco caduto durante il maltempo degli scorsi giorni, ma i disagi sono ancora tanti. A porli all’attenzione dell’assessore alla Protezione Civile, Massimo Minutoli, è stato il Consigliere della V Circoscrizione, Franco Laimo.

Il problema prioritario è certamente la frana che, dallo scorso dicembre, riduce la carreggiata della strada di Portella Castanea: «Ho parlato con l’Assessore – scrive Laimo – e mi ha confermato che se entro oggi arriverà l’ok da parte della Regione, prossimamente si avvierà la gara d’appalto per l’aggiudicazione dei lavori dell’eliminazione della frana e della relativa messa in sicurezza del costone».

I problemi, però, non finiscono qui: «Sono necessari importanti ed improcrastinabili interventi di manutenzione ordinaria e non – prosegue Laimo. Scerbatura in ambo i lati della carreggiata, pulitura dei canaloni di scolo acque piovane, e ripristino segnaletica orizzontale e verticale antinebbia; inoltre trattandosi di strada collinare (ma ricordiamo di competenza Comunale), è soggetta alla caduta di detriti, pietre, massi e legname, che rendono pericoloso il transito veicolare».

Il dialogo con il Comune è stato avviato: «Tali argomentazioni sono state trattate in svariate sedute di commissioni – spiega il Consigliere di circoscrizione». Non resta ora che attendere tempestivi interventi, per evitare che Castanea rimanga nuovamente isolata alle prossime ondate di maltempo e per preservare l’incolumità delle decine di macchine che attraversano, ogni giorno, l’importante strada.

(226)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *