“Piove, Governo onesto”: la pioggia si infiltra a Palazzo Zanca

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Del degrado di Messina, primo a poterne parlare, avesse voce, sarebbe il busto di  Antonello da Messina. Proprio quello posizionato nell’atrio di Palazzo Zanca, sede del nostro Comune, è “silente testimone” della fuoriuscita di acqua piovana che,  infiltratasi dal tetto, raggiunge il pavimento. Tempestivo, basico, ‘casereccio’, l’intervento sin qui effettuato: un secchio celeste nei pressi della scultura dell’insigne messinese.

Con ottimismo e speranza cittadina, siamo certi che a breve il secchio verrà rimosso, e che una squadra di operai interverrà per ripristinare il danno al tetto.  A meno che questo non si riveli un metodo inusuale di approvvigionamento idrico, stante la perenne carenza d’acqua che la città patisce.

secchio al comune

(347)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.