Piove, binari allagati. Tram fermi ma fioriere in costruzione

tram_allagatoPiove a giugno. Strano, ma capita.

La sede dei binari del tram si allaga, e questo, a Messina, è meno strano.

13,30, viale della Libertà, vicino alla Fiera: i mezzi sono 2, ben due tram diretti uno a nord ed uno a sud. Ma sono fermi. I passeggeri, mestamente, scendono e si disperdono, troveranno un altro modo per tornare a casa o per andare al lavoro.

Il tram non può procedere, i binari sono allagati.

Poco più avanti ci sono le fioriere, ai margini della tramvia, ci stanno ancora lavorando, proprio a pochi metri dai tram fermi.

Sono delle fioriere di cemento, che hanno ridotto ulteriormente la sede stradale, delle fioriere, quelle già finite, in cui ci sono sparuti fiori e cespugli “abbrustoliti” dal sole.

E poi erbacce, ma quelle ci sono anche nella sede dei binari, non le ha piantate nessuno, sono prepotentemente spuntate, senza chiedere il permesso all’Amministrazione o all’Atm.

Oggi, proprio oggi, il giorno della conferenza stampa dell’Atm, il giorno in cui, tra l’altro, si è fatto il bilancio di cosa è migliorato nell’ultimo anno, il tram si è fermato. Troppa acqua, impossibile per la linea sostenere un acquazzone estivo.

L’immagine dell’Atm, oggi, proprio oggi, è anche quel gruppo di passeggeri che, rassegnato, cerca una soluzione al tram fermo.

Però, almeno, ci sono le fioriere.

 

Mimma Aliberti

 

 

(670)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *