Pasqua 2024: il programma della Settimana Santa a Messina

Pubblicato il alle

3' min di lettura

A partire da oggi, mercoledì 27, sino a domenica 31 marzo, giorno di Pasqua, Messina celebrerà i riti della Settimana Santa. Il programma delle iniziative promosse per la Settimana Santa a Messina è patrocinato dal Comune di Messina, in collaborazione con le storiche Confraternite del Santissimo Crocifisso e della Chiesa della Madonna della Mercede in San Valentino. Gli appuntamenti sono organizzati d’intesa con l’Amministrazione del sindaco Federico Basile e gli assessori alle Politiche culturali Enzo Caruso e alla Protezione civile Massimiliano Minutoli.

Settimana Santa a Messina: fede e della tradizione

Il Sindaco di Messina Federico Basile, parlando del programma della Settimana Santa a Messina ha spiegato: «Esprimo a nome dell’Amministrazione  un sentito ringraziamento a tutti coloro che hanno partecipato a vario titolo all’organizzazione del programma per la Settimana Santa 2024. Nel segno della fede e della tradizione si riunisce la nostra cittadinanza e la processione delle Barette diventa anche momento di interesse storico, turistico e attrattivo per i visitatori presenti in città e per quelli provenienti dai Comuni limitrofi, come accade in occasione della Vara».

Gli appuntamenti della Settimana Santa a Messina

  • MERCOLEDI’ 27 MARZO

Nuovo Oratorio della Pace dalle ore 10 alle 13;

Visita guidata alle Barette e al Museo delle Barette.

  • GIOVEDÌ SANTO (28 MARZO)

Basilica Cattedrale

ore 18.30 – Celebrazione Eucaristica “In Coena Domini” e rito della “lavanda dei piedi”;

dalle ore 23 alle 24 Adorazione Eucaristica;

Nuovo Oratorio della Pace

  • VISITA ALLE BARETTE

Mattina ore 10 – 13; pomeriggio 18 – 24.

  • VENERDÌ SANTO (29 MARZO)

Basilica Cattedrale

ore 17 – Passione del Signore;

Nuovo Oratorio della Pace – ore 18

Secolare Processione delle Barette alla quale prenderanno parte i tamburi dell’Associazione culturale “Rione Panzera” di Motta Sant’Anastasia, Gruppi storici, le Biancuzze, i Babbaluci e le sei Bande di Santo Stefano Briga, Camaro, Salice, Faro Superiore, Santo Stefano Medio e Contesse.

Le Confraternite e le Associazioni religiose della Città illumineranno tutto il percorso con le torce a vento, facendo ala ai gruppi statuari.

Itinerario: uscita dalla Chiesa Nuovo Oratorio della Pace, vie XXIV Maggio, Sant’Agostino, corso Cavour, Tommaso Cannizzaro, Garibaldi, I Settembre, piazza Duomo (sosta per ricevere la Benedizione impartita da S.E. l’Arcivescovo Mons. Giovanni Accolla), Oratorio San Francesco (a’nchianata di Varetti), XXIV Maggio e rientro in chiesa.

  • DOMENICA 31 MARZO – PASQUA DI RESURREZIONE

Chiesa della Mercede in San Valentino

ore 7.30 Santa Messa

A seguire ci sarà la Solenne processione di Maria e Gesù Risorto per le vie della città con il seguente itinerario: vie Tommaso Cannizzaro, Centonze, Nino Bixio, Ghibellina, Santa Cecilia, Antonio Martino, Cernaja, Cesare Battisti e I Settembre;

ore 11 – Duomo (solenne incontro dei due Simulacri e lancio delle colombe), corso Cavour, vie Antonio Martino, ingresso dei due Simulacri nella chiesa del Carmine, XXIV Maggio, Felice Bisazza, Borelli, Nicotra, viale Principe Umberto, Pietro Castelli, Tommaso Cannizzaro e rientro in chiesa con tradizionale incontro;

ore 12 Santa Messa;

ore 18 Messa Solenne.

Al termine replica dell’incontro dei due simulacri davanti la chiesa, seguito dalla tradizionale distribuzione dei fiori delle Barette e spettacolo pirotecnico. In occasione della processione delle Barette la viabilità a Messina subirà alcune modifiche. Qui tutti i dettagli.

 

(551)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.