parcheggi a pagamento, strisce blu

Parcheggi a pagamento a Messina, Zuccarello: «Serve un pass gratuito per la ZTL per i lavoratori»

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Ancora polemiche sulla scelta di rendere a pagamento il parcheggio del Cavalcavia di Messina. A sollevare la questione, questa volta, è il movimento politico dell’ex consigliere comunale Santi Daniele Zuccarello, Futuro, Trasparenza e Libertà (FTL): «A Messina – denuncia – parcheggiare è diventato un lusso».

Dopo Michele Barresi di UilTrasporti e il consigliere comunale Libero Gioveni, che ha chiesto all’ATM delle agevolazioni per i lavoratori, anche Santi Daniele Zuccarello prende posizione sulla questione: «Riteniamo inaccettabile non avere la possibilità di parcheggiare nei pressi del centro senza dover sostenere un costo. Oltre ad essere poco corretto, viste le difficoltà economiche che le famiglie hanno dovuto affrontare dopo gli ultimi due anni, riteniamo tutto questo dannoso per le attività commerciali e i lavoratori».

«Considerando, inoltre – prosegue –, che l’80% dei posti auto rimangono inutilizzati. Per noi serve un intervento urgente al fine di garantire parcheggi disponibili a chi deve sostare nel centro città anche gratuitamente, ma siamo anche per dare ad ogni commerciante e ad ogni lavoratore del centro un pass gratuito per la ZTL. Essere concreti per noi significa guardare ai bisogni di famiglie ed imprese e facilitarne la vita».

«Messina – conclude l’ex consigliere comunale – merita di meglio, merita di avere al governo qualcuno che ne è fortemente innamorato».

 

(150)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.