Ordine Avvocati, Ciraolo nominato componente dell’OCF

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Nuova nomina per il presidente dell’Ordine degli Avvocati di Messina, Vincenzo Ciraolo, che entra a far parte dell’Organismo Congressuale Forense nel ruolo di componente. “Sono orgoglioso di questo nuovo incarico. Felice di portare il Distretto di Messina nel direttivo e di essere stato scelto per far parte di quel nucleo che lo dirigerà. È mia ferma intenzione portare, in sede di dibattito nazionale, le questioni relative alla modifica delle piante organiche dei Tribunali e della revisione della geografia giudiziaria – convinto che lo Stato abbia il dovere di garantire una giurisdizione efficiente e tempestiva e che il cittadino abbia il diritto, costituzionalmente garantito, di pretenderla. L’OCF, nato al recente Congresso Nazionale di Rimini, è composto da rappresentanti che sono stati eletti in seggi elettorali formati su base distrettuale in ragione di uno fino a cinquemila iscritti agli albi ed elenchi speciali degli Ordini del Distretto e da un ulteriore rappresentante ogni successivi cinquemila iscritti o frazione pari o superiore a duemilacinquecento. I componenti non potranno essere eletti per più di due mandati consecutivi”.

Insieme a Ciraolo entrano a far parte dell’organismo l’avvocato veronese Antonio Rosa, nominato coordinatore, Giovanni Malinconico di Latina (segretario), Sandro Vaccaro di Genova (tesoriere) e Armando Rossi di Napoli (componente).

(224)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.