Open UniMe: a Messina l’orientamento universitario si fa da casa. Come funziona

Foto dell'Università di Messina - unimeL’orientamento dell’UniMe si fa direttamente da casa. Nonostante sia entrata in vigore la fase 3, infatti, al fine di garantire la sicurezza sanitaria, l’Università di Messina si attrezza in modalità virtuale per presentare ai futuri studenti l’offerta formativa dei diversi Dipartimenti. Quest’anno niente incontri “ravvicinati” per i ragazzi che dovranno scegliere che tipo di strada percorrere una volta finita la scuola superiore. Stavolta, si fa tutto a distanza.

Grazie a Open UniMe – servizio di orientamento dell’UniMe – gli studenti potranno prenotare un colloquio con gli esperti o seguire rigorosamente in streaming, laboratori con i docenti dell’Ateneo. Oggi, in diretta su Facebook, la presentazione dell’offerta formativa del Dipartimento di Civiltà Antiche e Moderne.

L’orientamento dell’UniMe ai tempi del coronavirus

Partiti gli appuntamenti in streaming con l’orientamento dell’UniMe. Insieme agli incontri in diretta con i professori dei vari Dipartimenti, anche pillole online:

  • ScegliME Orientamento alla scelta universitaria: spunti di riflessione e un metodo per operare una scelta coerente con aspirazioni, attitudini, motivazioni e obiettivi professionali.
  • ScegliME I Servizi di orientamento: attività di informazione, accoglienza e consulenza.
  • ScegliME Analisi delle caratteristiche personali e successo universitario: per scoprire quali sono le caratteristiche personali e le strategie di comportamento per diventare uno studente di successo.
  • Piattaforma S.OR.PRENDO: per esplorare le aree di interesse, preferenze e abilità
  • Consulenza orientativa: possibilità di colloquio di orientamento online.
  • Pillole di lezione: i docenti Unime entrano nelle case degli studenti delle scuole secondarie superiori, tenendo lezioni pensate appositamente per loro. Ogni Istituto Scolastico può scegliere e prenotare una o più lezioni.
  • Laboratori virtuali: gli studenti possono incontrare i docenti dei dipartimenti universitari in una classe virtuale e partecipare a laboratori tematici su argomenti di loro interesse. Ogni Istituto Scolastico può scegliere e prenotare uno o più laboratori.

Il messaggio del Rettore Cuzzocrea ai futuri studenti universitari

(244)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *