Flash mob One Billion Risign - Foto di amnesty international

One Billion Rising. A Messina il flash mob contro la violenza di genere

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Flash mob One Billion Risign - Foto di amnesty internationalMessina “spezza le catena” e aderisce alla manifestazione mondiale contro la violenza di genere One Billion Rising con un flash mob che si svolgerà domani mattina a piazza Duomo.

Alle 11.30 esatte di domani, venerdì 15 febbraio, i partecipanti al flash mob daranno vita, ai piedi della Cattedrale situata nel cuore di Messina, a una coreografia sulle note di “Break the chain” (appunto, “spezza la catena”), canzone simbolo del movimento attivo dal 2012 in tutto il mondo per lanciare il proprio grido di protesta e contrastare la violenza di genere.

La manifestazione messinese è stata organizzata, come lo scorso anno, da CeDAV Onlus (Centro Donne Antiviolenza) e coinvolgerà gli studenti delle scuole superiori della città e i membri di diverse associazioni attive sul territorio che hanno deciso di aderire all’iniziativa.

Cos’è One Billion Rising?

One Billion Rising è il più grande evento mondiale contro la violenza sulle donne e in generale contro la violenza di genere. La campagna è stata lanciata per la prima volta nel 2012, il giorno di San Valentino e, da allora, ogni anno mobilita un miliardo di persone provenienti da ogni angolo del pianeta per affermare in contemporanea mondiale la propria volontà di diffondere la cultura del rispetto e della solidarietà.

(330)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.