Nuovi posti letto di terapia sub intensiva: al via i lavori al Policlinico di Messina

Avviati i lavori al Policlinico di Messina per ampliare la rete di terapie intensive e aumentare i posti letto per i malati di Covid-19. Gli interventi rientrano nel Piano di Protezione civile, redatto lo scorso luglio dall’assessorato regionale alla Salute ma approvato solo lo scorso ottobre dal Dipartimento Nazionale della Protezione Civile.

I lavori di sviluppo delle reti di terapia intensiva riguarderanno quasi tutte le aziende del sistema sanitario regionale. In Sicilia è prevista la realizzazione di 581 nuovi posti tra terapia intensiva e sub intensiva. I lavori sono coordinati dall’ingegnere Tuccio D’Urso, nominato soggetto attuatore dallo stesso presidente Musumeci nella sua veste di commissario straordinario.

Nuovi posti letto per i pazienti Covid-19 al Policlinico di Messina

Oggi – lunedì 9 novembre – sono stati consegnati i lavori per la realizzazione, al “Padiglione C” del Policlinico “G. Martino” di:

  • ulteriori 16 posti di terapia sub-intensiva destinati in questa fase a pazienti affetti da Covid-19. Otto di questi posti, a pressione negativa, potranno anche essere immediatamente riconvertiti, in caso di necessità, in terapia ad alta intensità di cura.

I nuovi posti rappresentano un’ulteriore dotazione, rispetto al Piano regionale che già prevede per il solo Policlinico di Messina 86 posti in degenza ordinaria e 24 in terapia intensiva. In questo caso, i posti saranno esclusivamente dedicati a pazienti Covid-19 e non sarà quindi necessario sottrarre spazi ad altri servizi assistenziali.

 

(167)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *