parco aldo moro

Nuova Ztl al parco “Aldo Moro”. I pinellini riaprono i cancelli

Pubblicato il alle

2' min di lettura

parco aldo moroNuova occupazione per il teatro Pinelli che entra nuovamente in azione per liberare il parco Aldo Moro. «La lotta per la liberazione degli spazi comuni – si legge in una nota degli attivisti – è una lotta di liberazione della società intera contro la mercificazione delle relazioni sociali e in ultimo della vita stessa. È  una lotta contro quel processo che sottomette le persone e i luoghi agli appetiti del profitto e del potere, trasformandoli in meri oggetti di compravendita. Per questo, ancora una volta, abbiamo deciso di fare quel gesto semplice di aprire i cancelli, togliere i catenacci, pulire gli accessi, per restituire alla collettività un bene che le appartiene». 

«Non possiamo accettare che l’unica ragione per cui il parco Aldo Moro rimanga chiuso sia l’incapacità di gestirlo – precisano -, pertanto, lo riapriamo e invitiamo tutti e tutte a prendersi cura di questo magnifico posto. Siamo convinti che i luoghi e gli oggetti assumono senso solo se riempiti dal pulsare della vita reale di coloro che, che con le loro energie e intelligenze possono renderli fucine di cambiamento, guarendoli dalla devastazione e dal saccheggio, prodotti inevitabili di un corpus di norme e pratiche dettate unicamente da logiche di potere, sopraffazione e profitto».

Di seguito il programma della attività proposte:

11:00 Conferenza stampa

12:00 Pulizia e cura dello spazio

20:00 Cena Sociale

21:00 Presentazione del libro L’armata dei sonnambuli e discussione con gli autori Wu Ming 2 e Wu Ming 4. L’iniziativa è organizzata insieme alla libreria Colapesce

A seguire Dj Set Birra del Soul

(70)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.