Natale a Messina, presentati gli eventi di Confcommercio

Pubblicato il alle

5' min di lettura

Sarà la “Festa di Natale” , prevista a Piazza Cairoli l’11 dicembre, la punta di diamante del cartellone natalizio degli eventi targato Confcommercio. La manifestazione, che si svolgerà a partire dalle 17.30, vedrà   protagonisti sul palco il giornalista e show man Salvo La Rosa e la storica band dei Kunsertu.

Ma sono tante altre le iniziative presentate oggi in conferenza stampa e coinvolgeranno non  solo il centro città, ma anche Ganzirri e il quartiere di Giostra, dove, il 22 dicembre, si terrà un momento riservato alla consegna dei doni per i più piccoli.

L’iniziativa di Confcommercio, nasce dal successo che lo scorso anno ha riscosso la “Festa dell’accensione”  proprio a Piazza Cairoli. L’evento ha  fatto da richiamo per tanti messinesi e non, che hanno deciso di fare i propri acquisti  in città anzichè spostarsi altrove, con una ricaduta positiva sul commercio. Per questa ragione l’associazione di categoria ha deciso quest’anno di organizzare diverse iniziative che coprono un arco temporale più ampio. L’accensione del grande albero luminoso, che è già in fase di allestimento, avverrà sempre a Piazza Cairoli giovedì 8 dicembre alle 18.

“Sarà un momento di preghiera e di riflessione – ha spiegato l’assessore alla cultura Daniela Ursino in conferenza stampa – che abbiamo voluto slegare dalla festa di Natale vera e propria dell’11 dicembre,  anche alla luce degli accadimenti tragici che si sono verificati negli ultimi tempi in città. Quello instaurato con Confcommercio è un percorso condiviso – ha concluso  l’assessore – che intende rafforzare il senso di appartenenza al nostro territorio”.

“Queste iniziative nascono da un’intensa sinergia tra i commercianti – ha affermato il presidente di Confcommercio Carmelo Picciotto- che hanno costituito una rete che cresce di anno in anno. Ringrazio dunque chi destina risorse economiche per realizzare questi eventi che per il Comune sono a costo zero. Quest’anno sono stati 250 gli imprenditori che hanno chiuso le loro attività a causa della crisi e che ci auguriamo possano riaprire”.

In effetti le manifestazioni  promosse da Confcommercio saranno interamente finanziate dai privati ed avranno un costo stimato di circa 30.000 euro. Si tratta però ancora di una cifra provvisoria, che comprende gli eventi, gli ospiti e la promozione delle iniziative. Esclusi dal budget gli allestimenti per alberi di Natale e altro materiale.

Un’attenzione particolare, nell’ambito degli eventi natalizi,  verrà riservata al tema della solidarietà, con una raccolta fondi in favore di “Nati per la vita” onlus, che si occupa dell’assistenza alle persone autistiche. “L’obiettivo – ha spiegato il presidente dell’associazione Massimo Potenzone- è creare il primo centro diurno a Messina che assista gli autistici a partire dai 3 anni di età. Il progetto gode del supporto dei docenti di psicologia dell’Università di messina e verrà realizzato a S. Agata”.

Spazio anche all’ambiente, grazie all’accordo tra Confcommercio e il gruppo “Eco”, una multiservizi che si occupa di raccolta differenziata dei rifiuti. ” Gli associati a Confcommercio – ha detto Paolo Carbone della “Eco”- avranno diritto ad un rimborso in denaro in cambio dei rifiuti che conferiranno”.

Nell’ambito del programma natalizio si terranno anche momenti dedicati allo slow food ed in particolare alla valorizzazione dei grani antichi siciliani, come ha spiegato in conferenza stampa il presidente di slow food Sicilia Rosario Gugliotta.

Rientra nel cartellone degli eventi anche l’arte, con una mostra di pittura di Fabio di Bella, che sarà allestita il 17 dicembre nella sede della Camera di Commercio.

Presente all’incontro con i giornalisti anche Nello Mastroeni, leader dei Kunsertu, che, come detto, si esibiranno nella grande festa dell’11 dicembre  a Piazza Cairoli, momento clou del programma del Natale 2016. ” Ci consideriamo – ha affermato Nello Mastroeni – artigiani della musica e dell’anima. In piazza presenteremo un nuovo cd che contiene vecchi brani con un nuovo arrangiamento e 3 inediti”.

Infine l’appello di Lino Santoro, di Fipe Confccommercio: ” Chiediamo che i negozianti, giorno 11,  prolunghino l’orario di apertura fino a mezzanotte”.

Il cartellone degli eventi, che è ancora in fase di allestimento e dunque suscettibile di modifiche, prevede nel dettaglio:

8/12  Ganzirri ore 18.00  presepe sulla feluca;

11/12 Piazza Cairoli ore 10.00 Esposizione automobili;

11/12 Piazza Cairoli ore 17.30 Festa di Natale;

15/12 Piazza Cairoli ore 10.00 Bimbi sul trenino;

16/12 Piazza Cairoli (lato mare) ore 17.00 Festa dei doni;

17/12 Piazza Cairoli ore 16.30 Babbo Natale in Vespa;

22/12 Giostra ore 18.00 Doni  associazione “Vivigiostra”

23/12 Piazza Cairoli ore 17.00 Doni bimbi associazione “Acli”;

25/12 Piazza Cairoli (lato mare) ore 10.00 Intrattenimento bimbi;

26/12 Ganzirri ore 19.00 concerto Banda;

28/12 Piazza Cairoli ore 17.00 Spettacolo bimbi;

29/12 Piazza Duomo 21.00 Concerto band;

3/1 Piazza Cairoli ore 17.00 Festa sconti;

6/1 Ganzirri ore 19.00 Re Magi.

 

(464)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.