marta cartabia

Il ministro Cartabia a Messina, i parlamentari M5S: «Esposte le istanze del territorio»

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Un dibattito con il presidente emerito della Corte Costituzionale. Sarà questa la ragione della visita a Messina del ministro della Giustizia, Marta Cartabia, che nel pomeriggio di oggi, venerdì 21 gennaio, alle 17.00, parteciperà a un incontro organizzato dall’Università di Messina nell’Aula magna del rettorato insieme al professore Gaetano Silvestri, presidente della Corte Costituzionale dal 2013 al 2014.

Dopo il dibattito, che sarà introdotto dai professori ordinari di diritto costituzionale Antonio Saitta e Giusi Sorrenti, la Guardasigilli si recherà al Tribunale per un saluto istituzionale. L’evento è aperto al pubblico, ma il limite dei posti è già stato raggiunto. Si potrà seguire in diretta su Facebook.

I parlamentari messinese del Movimento 5 Stelle incontrano Marta Cartabia

Ieri pomeriggio, i parlamentari del Movimento 5 Stelle, Grazia D’Angelo, Francesco D’Uva e Antonella Papiro hanno avuto un colloquio con Cartabia sulla situazione della giustizia a Messina e provincia.

«Ringraziamo – si legge in una nota congiunta – la Ministra Cartabia per la proficua interlocuzione tenutasi nell’incontro di oggi. Abbiamo esposto alla Guardasigilli alcune delicate questioni relative all’amministrazione giudiziaria di Messina e Provincia. Tra queste, l’imminente cessazione dell’Ufficio del Giudice di Pace di Tortorici, come disposto da un decreto dello scorso 11 gennaio».

Per gli esponenti M5S, la chiusura del presidio del Gdp di Tortorici sarebbe «una privazione per tutto il territorio dei Nebrodi, già penalizzato in termini di mobilità». Da parte di Cartabia ci sarebbe stata un’apertura alle istanze dei grillini.

Un discorso a parte è stato fatto per l’edilizia giudiziaria a Messina. «Riteniamo – continuano – che l’attenzione sul tema dell’edilizia giudiziaria debba rimanere alta in quanto non è un tema appannaggio di pochi operatori del diritto ma riguarda tutti i cittadini. Spazi idonei e decorosi sono imprescindibili per l’efficiente amministrazione della giustizia e sono fondamentali per garantire a tutti i cittadini il diritto di difesa. Auspichiamo che al certo impegno della Ministra Cartabia segua la risoluzione delle criticità esposte, per il bene della città di Messina e dell’intera provincia».

Foto: Max Allegritti/WikiCommons

(238)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.