Messina zona rossa. Torna l’autocertificazione: il modulo da scaricare

controlli della polizia di stato, autocertificazione spostamenti, coronavirusDa domani, lunedì 11 gennaio, a domenica 31 gennaio la città di Messina sarà zona rossa. A stabilirlo è stato il Presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, che ieri pomeriggio ha firmato l’ordinanza che riporta la città dello Stretto in lockdown. E con il lockdown torna anche l’autocertificazione.

Come già abbiamo imparato, l’autocertificazione (o autodichiarazione) sarà necessaria durante gli spostamenti che saranno consentiti solo per comprovate esigenze di lavoro, salute e necessità.

E in questi termini l’ordinanza Musumeci parla chiaro: «Previsto il divieto di accesso e di allontanamento dal territorio comunale, con mezzi pubblici o privati, da parte di ogni soggetto ivi presente, fatta eccezione per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute».

Disposto anche il divieto di circolare, a piedi o con qualsiasi mezzo pubblico o privato, ad eccezione di comprovate esigenze di lavoro, per l’acquisto di generi alimentari e beni di prima necessità, per ragioni di natura sanitaria, per stato di necessità imprevisto e non procrastinabile o per usufruire di servizi o attività non sospese.

Per tutti gli spostamenti consentiti dall’ordinanza regionale, è necessario avere con sé l’autocertificazione, in cui bisognerà indicare l’indirizzo da cui è partito lo spostamento e l’indirizzo di destinazione.

Messina zona rossa: l’autocertificazione da scaricare in PDF

Il modulo dell’autocertificazione è disponibile sul sito del Ministero dell’Interno (oppure a questo link) ed è pronto per essere scaricato e compilato.

 

(5821)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *