Messina, traffico a San Michele. La Fauci: «Troppi mezzi e nessuna pattuglia dei Vigili»

Giandomenico La Fauci, consigliere comunale di Ora Messina«Ancora caos, ancora una confusione senza logica» così il consigliere comunale Giandomenico La Fauci di Ora Messina descrive la situazione del traffico a San Michele, nel tratto della rotatoria d’accesso alla tangenziale. Qui, spiega «La quantità di mezzi presenti aumenta sempre più, senza che nessuna pattuglia dei vigili urbani monitori, soprattutto, nel punto di inversione che, tra l’altro, cade in prossimità dell’ingresso della scuola Saccà».

Non c’è pace per la viabilità a Messina e le testimonianze raccolte dal consigliere comunale Giandomenico La Fauci (che definisce il traffico della zona “una giungla incontrollata” sembrano confermarlo. Diversi genitori degli alunni che frequentano la scuola primaria “Francesco Saccà” di via Comunale San Michele hanno chiesto infatti una modifica nella disposizione dei paletti di segnalazione della deviazione. Perché? Per evitare che i veicoli in transito facciano inversione di marcia di fronte all’ingresso dell’Istituto.

Ma a preoccupare il Consigliere di Ora Messina è la possibilità che il traffico, già considerevole, aumenti ancora: «Tra poco – scrive in una nota – tornerà il traffico proveniente da Portella, dopo la risoluzione dell’ennesimo pasticcio, così che il numero di macchine presenti sarà raddoppiato. Sulla questione viabilità, poi, pesa l’assenza della segnaletica orizzontale. Ripristino mai effettuato da quando si è creato il nuovo percorso per accesso alla tangenziale». Per risolvere il problema, La Fauci ha presentato lo scorso 9 ottobre 2020 una richiesta all’assessorato al ramo.

(65)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *