Messina, Torrente Larderia. Gioveni: «Rischia di diventare una bomba ecologica»

Torna alla carica il consigliere comunale Libero Gioveni neo capogruppo di Fratelli d’Italia – che stavolta chiede all’Amministrazione interventi immediati al Torrente Larderia. Secondo il consigliere comunale, infatti, «il Torrente Larderia rischia di diventare un’autentica “bomba ecologica”».

Gioveni produce anche un mini dossier fotografico a dimostrazione dello stato di degrado e pericolo in cui versa il torrente. «Urge intervenire nel torrente Larderia con la bonifica dell’alveo – scrive il Consigliere – soprattutto per la presenza di una passerella con i sottostanti canali di scolo che rischiano di occludersi».

Interventi immediati per il Torrente Larderia

torrente larderiaA luglio l’Ufficio regionale contro il dissesto idrogeologico diretto da Maurizio Croce aveva programmato un bando di gara da 560mila euro. Risorse necessarie per la bonifica e messa in sicurezza dell’alveo e degli argini. Tuttavia, è ancora tutto fermo.

«Il torrente Larderia – dice Gioveni – rischia di diventare un’autentica “bomba ecologica” con qualsiasi tipo di materiale depositato che si mischia ad una fitta e pericolosa vegetazione e che “violenta” una zona quasi sempre dimenticata, con l’aggravante però della presenza di questa unica passerella che va assolutamente
preservata.

Confido pertanto in una serie di interventi di prevenzione e repressione – conclude il Consigliere Comunale – unite ad una pronta bonifica ambientale dell’alveo, al fine di garantire sicurezza e decoro in uno dei grandi corsi d’acqua della città certamente più a rischio».

 

(131)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *