Messina, staccate multe per quasi 80mila euro in una settimana: tutti i dettagli

foto di un camion pieno di rifiutiDall’errato conferimento e abbandono di rifiuti, alla sosta vietata, all’occupazione abusiva di suolo pubblico: sono state 252 le multe staccate nella settimana tra il 26 settembre e il 3 ottobre a Messina, per un totale di quasi 80mila euro. Il lavoro della Polizia Municipale ha interessato diverse zone della città dello Stretto, dalle più centrali a quelle periferiche. Vediamo, nel dettaglio, il resoconto fornito dal sindaco Cateno De Luca nelle scorse ore.

Multe a Messina: tutti i dettagli

rifiuti messina multeDelle multe elevate a Messina nella settimana tra il 26 settembre e il 3 ottobre 2020, 87 sono state staccate nelle seguenti zone: viale Giostra, mercato S. Orsola, Via Garibaldi, Provinciale e Valle degli Angeli, Case Gescal, Santo Fondo Fucile, Contesse, via Don Blasco, via S. Cecilia.

  • 54 multe da 450 euro ciascuno ai sensi delle ordinanze 232/2018,261/2016 per conferimento di rifiuti fuori orario e in giornata vietata , e ai sensi dell’ordinanza 284/2020 divieto di conferire rifiuti nei cassonetti per gli utenti residenti nelle zone servite dal servizio di raccolta differenziata. Importo complessivo 24.300 euro;
  • 20 multe da 600 euro ciascuno ai sensi del decreto legislativo n.152/2006 per abbandono di rifiuti anche ingombranti sul suolo pubblico per un importo complessivo di 12.000 euro;
  • 8 multe da 108 euro ciascuno ai sensi dell’articolo 15 del codice della strada per getto di rifiuto di ridotte dimensioni per un importo complessivo di 864 euro;
  • 4 multe da 26 euro ciascuno ai sensi dell’articolo 15 del C.d.S per getto di carte a terra per un importo complessivo di 104 euro;
  • 1 multa da 3.100 euro ai sensi dell’articolo 258 del decreto legislativo n.152/2006 per trasporto di rifiuti non pericolosi senza aver compilato il formulario di trasporto rifiuti.

carroattrezzi rimuove auto in divieto di sostaAltre 151 multe sono state staccate in centro città. I controlli sono stati disposti nelle zone in cui si doveva intervenite con interventi di scerbatura e di di pulizia delle strade. Questo il resoconto del Sindaco:

  • 135 multe da 42 euro ciascuno ai sensi dell’articolo 7 del C.d.S zona rimozione per un importo complessivo di 5670 euro;
  • 8 multe da 87 euro ciascuno ai sensi dell’articolo 158 del C.d.S per un importo complessivo di 696 euro;
  • 5 multe da 868 euro ciascuno ai sensi dell’articolo 193 del C.d.S veicolo sprovvisto di assicurazione per un importo complessivo di euro 4340 euro;
  • 1 multa ai sensi dell’articolo 155 del C.d.S per musica ad alto volume per un importo di euro 42;
  • 2 multe da 173 euro ciascuno ai sensi dell’articolo 20 del C.d.S per occupazione abusiva di suolo pubblico per un importo complessivo di euro 346.

Nelle stesse aree sono stati, inoltre, rimossi 107 veicoli.

Auto abbandonate a Messina

A Messina, nella settimana tra il 26 settembre e il 3 ottobre sono state inoltre rimossi 12 veicoli in stato di abbandono. In totale i veicoli in stato di abbandono rilevati sono stati 25, 13 i verbali da 1667.67 euro ciascuno elevati ai sensi del Dlgs 209/03 art. 5 e 13 comma 2 per un importo complessivo 21.679,71 euro.

Ulteriori attività di accertamento

Inoltre, è stato disposto il sequestro penale di 4 cassoni pieni di materiale inerte e rifiuti lasciati in stato di abbandono nel Rione Giostra. Il proprietario è stato denunciato. Nella stessa zona è stata posta sotto sequestro giudiziario «un’area abusiva di discarica e occupazione abusiva di suolo pubblico». Rimossi, inoltre, 5 veicoli in stato di abbandono senza copertura assicurativa.

Ulteriori controlli hanno riguardato la movida di Messina. Complessivamente sono state staccate 252 multe per un totale di 79.807,71 euro.

(209)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *