foto di un falò di sera sulla spiaggia

Messina, spiagge libere a Ferragosto 2021 ma niente falò né campeggi

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Niente falò in spiaggia a Ferragosto: a ribadirlo è il sindaco di Messina, Cateno De Luca, condividendo una nota pubblicata sul sito del Comune che riprende l’ordinanza sindacale n. 143 del 25 giugno 2021. In occasione del 14 e 15 agosto, si legge nel documento, saranno inoltre implementati i controlli e organizzati servizi di pulizia dei litorali. Resta consentito, precisa l’Amministrazione, l’accesso alla spiaggia.

Nessuna ordinanza di interdizione delle spiagge per Ferragosto a Messina, ma resteranno in vigore le regole annualmente riconfermate che vietano di campeggiare, accendere fuochi e pernottare con qualsiasi tipo di attrezzatura e di consumare bevande, alcoliche e non alcoliche, in contenitori di vetro sulle spiagge della città dello Stretto.

Di seguito, la nota del Comune di Messina, che comunica: «Non abbiamo inteso adottare alcuna ordinanza di interdizione alle spiagge per il Ferragosto 2021, anzi ci stiamo organizzando per garantire i consueti controlli anti falò e per la pulizia delle spiagge, che restano libere ed accessibili a tutti. Rammentiamo però che secondo quanto previsto dalla Ordinanza Sindacale n. 143 del 25 giugno 2021, vige sempre il divieto di accensione dei fuochi e dei falò sulla spiaggia, il divieto di attendamento e quello di consumare bevande, alcoliche e non, in contenitori di vetro sulle aree demaniali marittime. Vi auguriamo – conclude la nota – di trascorrere un sereno Ferragosto sulle spiagge messinesi, osservando le stelle e magari cantando in riva al mare, ma senza inquinare e senza assumere condotte pericolose».

(1396)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. De Luca può fare tutte le ordinanze che vuole, ma se i messinesi (quelli scarsi) non verranno sanzionati dagli uomini ai suoi comandi, questi continueranno nei loro sozzi comportamenti. Lo sanno tutti, lo dicono tutti, lo pensano tutti. Perché è vero.

error: Contenuto protetto.