Messina si rifà il look: al via a maggio cantieri di lavoro per rimettere a nuovo la città

Foto 06 Villa Mazzini, MessinaNel 2020 Messina si rifarà il look. Partendo dalla manutenzione e pulizia delle scalinate, alle ville comunali, alle aree giochi per bambini, per continuare con gli interventi di rimessa a nuovo dei marciapiedi e di diversi punti di interesse storico della città dello Stretto, la Giunta De Luca ha messo in programma l’apertura di 34 cantieri di lavoro che saranno finanziati tramite 1,6 milioni di euro di fondi extra-comunali.

A dare la notizia è stato il sindaco di Messina Cateno De Luca che, a margine di una riunione della Giunta, ha condiviso tramite la sua pagina Facebook ufficiale il programma dei lavori che dovrebbero iniziare a partire da maggio 2020: «Tra i vari provvedimenti – ha scritto il primo cittadino – la delibera di approvazione di 34 cantieri di lavoro grazie ad un nuovo finanziamento di circa 1,6 milioni di euro. Si parte a maggio per tre mesi e Messina è’ l’unica città ad aver ottenuto il finanziamento per l’anno 2020 con l’assegnazione di circa il 90% delle risorse disponibili per tutta la Sicilia».

Nel documento mostrato non è possibile vedere quanto verrà speso esattamente per ogni voce in programma e quindi come saranno suddivisi questi 1,6 milioni di euro, ma si può dare un primo sguardo a quelli che saranno gli interventi.

Tra i lavori previsti si segnalano la pulizia e la manutenzione ordinaria degli spazi comunali (tra cui Palazzo Zanca e il Palacultura Antonello); il censimento e la manutenzione degli spazi con giochi per bambini a nord e a sud; la manutenzione di marciapiedi, tombini e calditoie in tutta la città; la manutenzione degli spazi scolastici esterni; la manutenzione di panchine, scalinate, fioriere, aiuole e arredi urbani; la pulizia e scerbatura delle aree di interesse storico; la manutenzione delle ville comunali, da villa Dante a villa Mazzini (più la Passeggiata a Mare), per proseguire con villa Sabin, villetta Quasimodo (più piazza Stazione), villetta Castronovo e San Licandro. Inoltre, si pianteranno essenze nelle aiuole della linea del tram.

I 34 cantieri di lavoro che apriranno a Messina nel 2020

Pubblichiamo, di seguito, l’elenco condiviso dal sindaco Cateno De Luca riguardante i 34 cantieri che apriranno – da programma – a partire da maggio 2020.

 

(1536)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *