Messina. Serena Giannetto lascia il Movimento 5 Stelle e passa al gruppo misto

Serena Giannetto (Movimento 5 Stelle) vicepresidente supplente del consiglio comunale di MessinaÈ ufficiale. Serena Giannetto esce dal gruppo del Movimento 5 Stelle e passa al gruppo misto. Lo ha annunciato pochi minuti fa in Consiglio Comunale, durante la seduta dedicata al Cambio di Passo presentata da Cateno De Luca.

La scissione era già nell’aria da tempo, la crisi del M5S messinese era sotto gli occhi di tutto, ma oggi lo strappo è stato ufficializzato. Durante il suo lungo intervento, un chiaro endorsement al Sindaco, Serena Giannetto ha annunciato la sua fuoriuscita. Accanto a lei, ma in silenzio, il consigliere Francesco Cipolla, che però non ha ancora fatto dichiarazioni ufficiali.

Ecco, in sintesi, cosa ha detto:

«Messina ha bisogno di correre per conseguire obiettivi ambiziosi – ha dichiarato Serena Giannetto. Ma ora (il Sindaco, ndr) dovrà impegnarsi per tenere fede a ciò che ha promesso. Chieda di avere un Consiglio Comunale libero senza pregiudizi, capace di farsi carico delle sue responsabilità ed esercitare le sue prerogative. Se la normalità è ipocrisia, io preferisco la mia follia. Ritengo che occorra rimboccarsi le maniche, lavorare senza sosta e assumersi tutte le responsabilità, perché è questo che la città ci chiede».

«E se ora il percorso intrapreso si dovesse interrompere – ha proseguito –, se il Sindaco si dimettesse? A chi gioverebbe? Voglio mettermi alla prova, voglio metterla alla prova. La scelta che mi separa irrimediabilmente dal gruppo cui appartengo mi costringe a dichiarare la mia uscita dal gruppo del Movimento 5 Stelle e la mia adesione al gruppo misto».

Chiude con una frecciatina ai suoi ex colleghi di partito: «Spero che certi virus che alimentano odio e contrapposizioni distruttive vengano sostituiti dal rispetto reciproco. La felicità consiste nella libertà e la libertà è coraggio. Io oggi sono felice e voglio attendere il più saggio dei consiglieri, il tempo».

(1197)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *