Ancora rifiuti abbandonati in strada a Messina: la Pineta di Calamona nel degrado

Pubblicato il alle

1' min di lettura

La via che collega la Pineta di Calamona al lungomare di Santo Saba si è trasformata in una vera discarica a cielo aperto, con rifiuti di tutti i tipi abbandonati lungo il torrente e a bordo strada. A denunciarlo è il consigliere della VI Circoscrizione Mario Biancuzzo che chiede un intervento celere e risolutivo al sindaco Cateno De Luca e alla MessinaServizi Bene Comune e documenta la situazione con delle foto scattate nel pomeriggio di ieri, giovedì 1 aprile. «La Pineta di Calamona – scrive il consigliere – continua ad essere sfregiata».

Bottiglioni di plastica, sacchi neri e trasparenti colmi di rifiuti, cassette e scatole di cartone, persino una sedia: è questo lo “spettacolo” cui assiste chi percorre la strada provinciale che collega la pineta di Calamona con il lungomare di San Saba e Caporasocolmo. «Un problema estetico – sottolinea Biancuzzo –, di degrado urbano, un autentico oltraggio all’ambiente, inquinamento ambientale causato da persone senza rispetto per la natura e per tutti i cittadini. Il torrentello è invaso di spazzatura e farà da tappo con le prossime piogge otturando il regolare deflusso delle acque meteoriche».

Ciò che chiede il consigliere Biancuzzo all’Amministrazione e alla MessinaServizi è «un’accurata pulizia, la rimozione dei rifiuti abbandonati ai bordi di tutta la strada e la rimozione della spazzatura giacente dietro il muro, dove si annidano topi e insetti vari, con mezzi meccanici».

 

(102)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.