alberi vicino all'università di messina

Messina, rami pericolanti e alberi preda dell’incuria in zona Università

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Le lezioni stanno per cominciare, ma nella zona del plesso centrale dell‘Università degli Studi di Messina le condizioni del verde lasciano non poco a desiderare, tra rami pericolanti e alberi incolti. Il Circolo “dello Stretto” di Fratelli d’Italia,  “Gioventù Nazionale” Messina e Atreju chiedono un intervento urgente da parte di MessinaServizi Bene Comune.

A lanciare l’allarme sono in particolare Debora Buda, Consigliere della IV Circoscrizione, l’avvocato Dario Carbone del Circolo “dello Stretto” di Fratelli d’Italia Messina, il dott. Andrea Fiore, Presidente di “Gioventù Nazionale” Messina e sig. Guglielmo Gullifà, Senatore Accademico dell’”Università degli Studi di Messina”. Parte da loro infatti l’appello rivolto alla Partecipata comunale che si occupa di rifiuti e cura del verde cittadino.

«Chiediamo – scrivono in una nota – di organizzare la potatura degli alberi della Via dei Verdi e della Via Giacomo Venezian in prossimità degli accessi pedonali all’Università degli Studi di Messina poiché giorno 27 settembre inizieranno le lezioni nel plesso centrale e nel tratto sopracitato è evidente come i rami siano scesi a livello della strada ostruendo persino il passaggio dei pedoni».

«Le vie indicate – sottolineano – sulle quali insistono numerosi alberi preda dell’incuria risultano già essere molto trafficate e lo saranno ancor di più alla ripresa dell’attività didattica ed è evidente il pericolo pubblico per passanti e autovetture, soprattutto in vista della stagione delle piogge. Si chiede, pertanto – concludono –, l’immediato intervento al fine di mettere in sicurezza la zona in tempi quanto più celeri possibili».

(92)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.