Messina. Presentata in Consiglio la mozione per chiedere a De Luca di ritirare le dimissioni

Il consigliere comunale Nello Pergolizzi ha presentato una mozione in Consiglio Comunale per invitare Cateno De Luca a ritirare le proprie dimissioni da Sindaco di Messina, effettive – in teoria – dal prossimo 5 febbraio 2021. Già nei giorni scorsi, l’esponente di Libera Me aveva annunciato la propria intenzione di chiedere al Sindaco un passo indietro e tre consiglieri del Gruppo Misto avevano fatto altrettanto.

Il tema delle dimissioni del Primo Cittadino continua a dominare le cronache politiche cittadine, man mano che la “scadenza” si avvicina. Mentre il consigliere Massimo Rizzo (Libera Me) aveva sottolineato come la decisione di abbandonare l’incarico spetti al Sindaco e non sia opportuno un “grande fratello in salsa buddace all’interno del Consiglio Comunale; altri hanno lanciato un appello per chiedere a Cateno De Luca di rimanere alla guida della città di Messina.

Nello Pergolizzi consigliere comunale di messinaTra questi ultimi, il consigliere Nello Pergolizzi del gruppo Libera Me, che, dopo un primo appello, ha presentato in Consiglio Comunale – nella giornata di ieri, lunedì 25 gennaio 2021 – una mozione in cui invita il sindaco Cateno De Luca «a ritirare le dimissioni e continuare il lavoro già intrapreso per l’attuazione del suo programma elettorale».

A motivare la mozione del consigliere Pergolizzi, l’andamento dell’epidemia a Messina che «impone una seria riflessione sull’opportunità, da parte del Sindaco, di lasciare la guida del nostro comune in un momento così delicato». Ma anche le «gravi inadempienze da parte dell’A.S.P. di Messina». E la considerazione che «un commissariamento porterebbe un vuoto amministrativo penalizzante per il nostro comune, arrestando il processo di riqualificazione avviato dall’amministrazione comunale».

Cosa succederà adesso? Il Sindaco di Messina, Cateno De Luca, aveva inizialmente legato le proprie dimissioni in parte all’efficacia dell’ordinanza del 17 gennaio 2021, in parte alla revoca dell’incarico di Direttore Generale dell’ASP a Paolo La Paglia. Appreso degli appelli lanciati dai quattro consiglieri comunali, nei giorni scorsi, però, Cateno De Luca aveva sottolineato: «Sarà importante verificare se su 32 consiglieri comunali almeno 17 voteranno per la richiesta di farmi ritirare le dimissioni e nel contempo stare al mio fianco per liberare Messina da questa cappa di malasanità».

(651)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *